“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte.”
Francois de la Rochefoucauld

Cotoletta alla milanese vegan

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

In questi anni vedo molte persone diventare vegetariane o vegane. Alcune non sentono la necessità di sostituire la carne con dei surrogati.

Altre invece hanno molte difficoltà ad abbandonarla, quindi è possibile sfruttare il seitan o il muscolo di grano per facilitare il passaggio, come nel caso di questa cotoletta alla milanese vegan, preparare con il seitan, che oltre tutto richiamano un tipo di alimento a cui siamo abituati per tradizione. Il seitan può essere utile anche per aiutare i bambini a cambiare abitudini alimentari oppure per variare ogni tanto. Bisogna considerare però che il seitan è un concentrato di glutine, una sostanza collosa che non piace molto al nostro corpo e che può scatenare risposte immunitarie eccessive, se usato troppo frequentemente. I vegani devono fare attenzione, perchè tendono ad abusarne, consumandolo quasi giornalmente. Io lo consiglio al massimo un paio di volte al mese, ma dipende sempre dai fattori personali.

Ingredienti

Per 2 persone:

  • 150 g di seitan o muscolo di grano
  • salsa di soia q.b.
  • olio extravergine d’oliva o di sesamo
  • farina di mais fioretto q.b.

Affetta il seitan sottile. Per affettarlo senza fatica c’è un trucchetto: tenere la lama del coltello bagnata. 🙂

Passa le fettine di seitan nella salsa di soia e poi nella farina di mais per impanarlo. Spennella una padella con l’olio (non troppo poco! Uno o due cucchiai) e fai dorare le fettine impanate su entrambi i lati per qualche minuto. 

 

Servi con succo di limone e un’insalata verde.

Se vuoi insaporire ulteriormente, puoi far marinare le fettine di seitan, per qualche ora, in una marinatura composta da salsa di soia, acqua e aromi vari a piacere, ad esempio, rosmarino tritato, timo, salvia, curcuma, curry, ecc.

E’ importante utilizzare una salsa di soia di qualità! Non quella industriale del supermercato. Puoi scegliere tra il Tamari e lo Shoyu.

Macro-consiglio: Sei intollerante al glutine? Usa il tempeh al posto del seitan!!! E scegli il tamari, che è privo di glutine. 🙂

Se hai difficoltà a trovare Shoyu o Tamari, puoi acquistarli online:

Tamari Bio

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere

Shoyu Bio

Voto medio su 12 recensioni: Da non perdere

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

2 commenti
  1. Grazie! A corto un po’ d’idee e ingredienti, avevo proprio bisogno di una ricetta per questa sera 🙂

  2. Cara Dealma,
    Perdona la mia ignoranza in materia, ma se uso il tamari o lo shoyu al posto della salsa di soia significa che quei prodotti sono salsa di soia ?
    Grazie per la risposta e per i tuoi preziosi consigli .
    Mirella

Scrivi un commento