“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte.”
Francois de la Rochefoucauld

Dolce di pesche con crema all’amasake

Dolce di pesche con crema all'amasake

Questo è un dolce facilissimo e velocissimo, pronto in 5 minuti, che puoi usare come dolce dopo i pasti, come merenda o colazione.

L’amasake è una crema dolce a base di riso oppure di miglio o di avena, ottenuta attraverso la fermentazione del cereale. E’ un procedimento simile a quello per ottenere il malto, in cui la fermentazione scinde i carboidrati complessi in molecole più piccole, il maltosio, conferendo un naturale sapore dolce.

L’amasake è particolarmente gradito ai bambini, anche quelli molto piccoli. Può quindi rappresentare un’alternativa naturale alle merendine ricche di zuccheri e grassi, ma anche ai dolci dolcificati con malto. Con l’amasake non serve aggiungere altro!

Ingredienti

Per 2-3 persone

  • 3 pesche mature
  • 4-5 cucchiai di amasake (io ho usato quello di miglio)

Sbuccia le pesche e togli il nocciolo. Taglia una pesca a cubetti.

Frulla le altre 2 pesche con l’amasake. Versa la crema in una ciotolina o in un bicchiere aggiungi i cubetti di pesca.

Puoi preparare questo dolce con la frutta che preferisci.

So bene che l’amasake ha un costo non indifferente, ma ogni tanto può valere la pena di spendere qualcosina in più per creare dolci senza zucchero. 🙂

E se hai bisogno di aiuto attraverso le video ricette….ecco il video corso L’apprendista macrobiotico!

banner-appredista-bottom-ricette (1)

Se hai difficoltà a trovare l’amasake o i biscotti vegan senza zucchero nei negozi, puoi ordinarli online:

Amasake di Riso Integrale Bio

Voto medio su 5 recensioni: Da non perdere

Amasake di Miglio Bio

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

Biscotti di Farro Petit Bio & Break

Voto medio su 18 recensioni: Buono

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

10 commenti
  1. Ho giusto comprato un vasetto di amasake che oltretutto scade subito e mi chiedevo come consumarlo!! Perfettissimo!!:)

    • Fantastico! Aspetto notizie allora. 🙂

      • Oh è venuto buonissimo!! Ho preso complimenti immeritati visto che non ho perso più di 5 minuti x farlo!:-D

        • Sono proprio contenta! Ora sai come preparare un dolcetto in 5 minuti. Sperimentalo anche con altra frutta. Io voglio provarlo con le pere. 🙂

  2. Hai postato qualche altra ricetta che utilizza l’amasake? Se sì, quale? Grazie

    • No è la prima volta che la uso per una ricetta per il blog. 🙂

  3. Ciao Dealma, ho avuto i complimenti da mio marito, che naturalmente giro a te per questa splendida idea. Avevo giusto giusto delle pesche che erano belle mature e l’ho preparato con l’amasake di avena perché di miglio non l’ho trovato. A mio figlio di 4 anni è piaciuto, ma mia figlia di 10 che non ama molto l’avena non ha gradito 🙁
    Vorrei provarlo anche con altra frutta tipo fichi, mango, pere.
    Grazie!
    Saluti Daniela

    • Ciao Daniela, sono contenta che sia piaciuto a tuo marito e al bimbo! Per tua figlia prova con l’amasake di miglio o di riso. Puoi sperimentare con tutta la frutta che preferisci. 🙂

  4. Ciao Dealma!
    Proverò. ..ma invece delle pesche crude.. frullero ‘ mele cotte…
    Ti farò sapere!

Scrivi un commento