“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte.”
Francois de la Rochefoucauld

Farinata con cavolo nero e curcuma

Farinata con cavolo nero e curcuma

Questa farinata è un po’ un passepartout, può fare le veci dell’antipasto, del secondo, della merenda salata e persino della colazione salata!

Perfetta da portare con se al lavoro o per la merenda dei bimbi a scuola.

 

Ingredienti

  • 200 g di cavolo nero
  • 1 porro
  • 240 g di farina di ceci
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 700-800 g d’acqua
  • 80 g d’olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaini rasi di sale marino integrale (circa 10 g)

Mescola la farina con l’acqua e lascia riposare coperto per almeno mezz’ora.

Pulisci il porro e il cavolo e tagliali sottili.

Mescola alla pastella di ceci il sale, la curcuma e l’olio.

Trasferisci le verdure in una pirofila o in una teglia foderate con carta forno e versa sopra la pastella di ceci. Mescola bene.

Lo spessore dipende dai gusti. Io consiglio di farlo sottile, poco meno di un cm. Inforna a 180° per 30-40 minuti circa.

Lascia raffreddare prima di tagliare.

Se non riesci a trovare nei negozi la farina di ceci o il sale marino integrale, puoi acquistarli online:

Farina di Ceci
Vegan, ad alto contenuto di fibre e proteine!

Voto medio su 8 recensioni: Da non perdere

€ 3.1395

Sale Integrale Mothia - 1 kg
Sale marino di trapani

Voto medio su 297 recensioni: Da non perdere

€ 1.0695

Diventa anche tu un mio Apprendista!

Con il libro o con il Video Corso!

Ti aspettano tante ricette e tanti altri trucchetti pratici per cucinare velocemente piatti sani e golosi. 🙂

Se acquisti il libro su Macrolibrarsi ricevi in omaggio il mio ebook “Pronto soccorso macrobiotico”:

L'Apprendista Macrobiotico
Ricette illustrate e consigli per scoprire la cucina Macrobiotica Vegana

Voto medio su 54 recensioni: Da non perdere

€ 9.8

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

3 commenti
  1. Ciao Dealma,
    anche a me a volte la farinata risulta indigesta.
    C’è qualche accorgimento per aumentarne la digeribilità?
    Grazie mille e buon fine settimana.
    Alessia

    • Ciao Alessia, lasciare in ammollo a lungo la pastella è di aiuto. S può lasciare anche tutta la notte. E’ poi utile abbinare sempre le verdure. Per questo motivo la mia farinata è sempre con verdura, mai come quella che troviamo in giro, la farinata classica.

      • Grazie mille…allungherò i tempi di ammollo.
        Un caro saluto.
        Alessia

Scrivi un commento