“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte.”
Francois de la Rochefoucauld

Guarire con il cibo

 

Il cibo è un potente strumento di cambiamento, di guarigione e di evoluzione personale.

Viviamo immersi in un clima culturale che ci spinge a considerare il cibo solo come “benzina” per il corpo, guardando alla quantità, piuttosto che alla qualità.

Solo negli ultimi anni comincia a farsi strada l’idea che il cibo sia qualcosa di più e che influenzi profondamente ogni aspetto della salute, favorendo lo sviluppo del benessere o della malattia.

La scelta consapevole del cibo può aiutarti ad intraprendere un percorso di cambiamento, per portare equilibrio e salute nella tua vita, ogni giorno, ad ogni pasto.

E può aiutarti ad assumerti in prima persona la responsabilità della tua vita, perché come diceva il  filosofo Feuerbach : “Noi siamo quello che mangiamo”.

Introduciamo il cibo tre volte al giorno per tutta la vita, molto di più di qualsiasi medicina possa venirci prescritta. Il cibo determina la qualità del nostro sangue e quest’ultimo determina quello delle cellule, dei tessuti e infine degli organi. Ma non solo, il cibo influenza anche la nostra mente, i nostri pensieri, le nostre emozioni, il rapporto con gli altri e la nostra coscienza del mondo.

Siamo abituati a sottovalutare l’importanza che il cibo riveste nella salute o nella malattia perché siamo dominati da una visione meccanicistica che considera il corpo come un insieme di pezzi da aggiustare e la malattia come qualcosa da sconfiggere, sopprimendone i sintomi.

Il cibo può fare la differenza tra la salute e la malattia e la macrobiotica è una delle possibili strade per occuparsi della propria salute attraverso il cibo.

Ogni cambiamento richiede una grande forza di volontà e motivazione, e a volte è necessario un piccolo aiuto, ma gli sforzi vengono ricompensati.

E’ necessario andare oltre “il sintomo” e ricercare le cause della malattia, che possono risiedere in uno stile di vita malsano, in un’alimentazione squilibrata e nociva, in un disagio esistenziale, in un malessere emotivo o spirituale.

Ippocrate, il padre della medicina, che curava i suoi pazienti con la dieta, diceva che “Quando qualcuno desidera la salute occorre chiedergli se e’ disposto a sopprimere le cause della malattia. Allora solamente è possibile aiutarlo”.

La scelta consapevole del cibo ti offre la possibilità di utilizzare intelligentemente il più potente strumento terapeutico del mondo: la forchetta! 😉

Puoi scegliere se usarla soltanto per appagare il palato o anche per migliorare la tua salute e la tua vita. 🙂

Lasciami un commento per farmi sapere cosa ne pensi. La tua opinione mi interessa moltissimo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

1 commento
Scrivi un commento