“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte.”
Francois de la Rochefoucauld

Pasta di mare….con alga arame

Pasta con alghe arame

Questa pasta è un esperimento nato da un piatto che mi ha preparato Roberto Castellucci quando ho tenuto un seminario teorico sulla macrobiotica a Sezzadio, a Cascina Bellaria.

Le arame erano un avanzo del patè di olive che avevo preparato per i miei “Apprendisti” e sono finite in padella con la verza, per condire la pasta.

E’ venuta così buona che mi sono ripromessa di provarla a casa per voi.

Ecco qui….ha un buon sapore “di mare”, ma senza pesce o molluschi. 🙂

Ingredienti

Per 2 persone

  • 180-200 g di pasta integrale
  • 5 g di alga arame
  • 200 g di verza
  • 1/2 porro
  • 2 cucchiai di olio e.v.o.
  • 2 cucchiai di shoyu o tamari
  • 1 cucchiaino di aceto di riso o di mele
  • prezzemolo
  • gomasio q.b.

Metti in ammollo le alghe per 5-10 minuti in acqua tiepida.

Nel frattempo affetta il porro e la verza.

Saltali in padella con l’olio per 2 minuti, poi aggiungi le alghe ammollate, l’aceto, lo shoyu o il tamari, un po’ d’acqua e lascia stufare coperto per circa 10 minuti, o finchè le verdure sono cotte.

Scalda l’acqua per cuocere la pasta, aggiungi una presa di sale e butta la pasta quando l’acqua bolle.

Scola la pasta e mettila in padella con le verdure. Mescola e aggiungi un po’ di prezzemolo tritato.

Se serve aggiungi al momento una spolverata di gomasio.

Se hai difficoltà a trovare nei negozi le alghe arame, puoi acquistarle online:


Diventa anche tu un mio Apprendista!

Con il libro appena uscito o con il Video Corso!

Ti aspettano tante ricette e tanti altri trucchetti pratici per cucinare velocemente piatti sani e golosi. 🙂

Se acquisti il libro su Macrolibrarsi ricevi in omaggio il mio ebook “Pronto soccorso macrobiotico”.

L'Apprendista Macrobiotico
Ricette illustrate e consigli per scoprire la cucina Macrobiotica Vegana

Voto medio su 41 recensioni: Da non perdere

€ 9.8

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

4 commenti
  1. Non ho capito quando si utilizza il tamari indicato tra gli ingredienti…

    • Hai ragione Livio, non l’ho specificato. Ogni tanto qualcosa mi sfugge. Si aggiunge in padella quando si mette l’aceto oppure gli ultimi minuti di cottura. Ora correggo. 🙂

  2. ciao! posso sostituire le arame con le wakame???grazie

    Patty

Scrivi un commento