“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte.”
Francois de la Rochefoucauld

Pesto di catalogna e noci

Pesto di catalogna e noci

La catalogna (o cicoria catalogna) è una pianta dal sapore amaro che favorisce la funzionalità del fegato e della cistifellea.

E’ diuretica e ricca di vitamine (soprattutto la vit. A), di sali minerali (soprattutto ferro e potassio) e antiossidanti.

Ricchissima anche di inulina, un oligosaccaride che non possiamo digerire, ma che nutre i batteri intestinali, favorendo l’eubiosi. Si comporta quindi da ottimo prebiotico.

A partire dal 1600 la radice di cicoria è stata utilizzata come surrogato “povero” del caffè.

Una curiosità:   nel 1806, il blocco continentale operato da Napoleone, vietava l’importazione di prodotti provenienti dall’Inghilterra e dalle sue colonie (compreso il caffè). Questo contribuì a diffondere l’uso del caffè di cicoria, ma dopo la soppressione del blocco, la pianta venne “dimenticata”.

Oggi il caffè di cicoria torna in auge grazie ad una maggiore attenzione alla salute, come aiuto per eliminare il caffè.

Ingredienti

  • 1 cespo di catalogna
  • 1 porro
  • 1 manciata di noci sgusciate
  • 1 cucchiaio abbondante di yogurt di soia al naturale
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • 1 cucchiaio di olio e.v.o.

Il sapore amaro molto intenso non piace a tutti, così possiamo alleggerirlo scottando la catalogna in acqua bollente e salata per qualche minuto.

In questo modo il sapore amaro si potrà sempre percepire, senza però essere fastidioso.

Pulisci la catalogna. Io uso anche i gambi, non solo le foglie. Taglia i gambi a pezzetti e riduci in parti più piccole le foglie.

Scotta gambi e foglie in acqua bollente e salta per 1 minuto. Scola e raffredda sotto l’acqua velocemente.

Pulisci il porro e taglialo a rondelle. Fallo saltare in padella con l’olio. Quando è quasi cotto aggiungi la catalogna e la salsa di soia e fai saltare un minuto.

Frulla aggiungendo le noci e lo yogurt. Se necessario puoi aggiungere poca acqua per raggiungere la consistenza preferita.

Come usare il pesto: per condire un cereale in chicco, una pasta, farcire una piadina o spalmarlo su gallette o crostini.

E’ PARTITA LA RACCOLTA FONDI PER IL MIO PROGETTO NATURAL K!!!

 

Vai a vedere di cosa si tratta su Eppela e scopri i premi che ho pensato per te se vorrai partecipare. 🙂

questa pagina tutto il progetto in crowdfunding!

Abbiamo tempo fino al 25 maggio per raccogliere 5 mila euro.

Il progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo. E il tuo contributo sarà effettivo solo ad obiettivo raggiunto. Funziona così: “O tutto o niente”.

Condividi con i tuoi amici appassionati di cucina naturale!

Bastano anche solo 10 euro! Ma se sarete in tanti ce la faremo. 🙂

Conto su tutti voi che mi seguite con affetto e costanza da tanti anni, che amate le mie ricette, che sperimentate e vi confrontate con me.

Sono sicura che risponderete alla chiamata! 🙂

Natural-k---Marchio

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

Scrivi un commento