“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte.”
Francois de la Rochefoucauld

Ragù di seitan

200 g di seitan

300 g di passata di pomodoro

misto per soffritto (carota, cipolla, sedano)

aglio

rosmarino

2-3 cucchiai d’olio

shoyu o tamari q.b.

½ bicchiere di vino bianco

Soffriggi carota, cipolla, sedano, aglio e rosmarino nell’olio. Trita il seitan e uniscilo in padella, sala con la salsa di soia, sfuma con il vino e fallo evaporare a fiamma vivace. Aggiungi il pomodoro e cuoci per 15-20 minuti. Se necessario aggiungi un po’ d’acqua.

Il seitan, a differenza della carne non deve cuocere a lungo in questo tipo di ricetta. Quindi risparmi anche tempo!

Anche il tempeh è adatto per questa ricetta, al posto del seitan.

(La foto è tratta da : K-Kitchen)

Buon appetito!

Prova questa ricetta e poi raccontami come è andata lasciando un commento. Condividere con gli altri la tua esperienza sarà di grande aiuto per tutti!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

3 commenti
  1. Ciao Dealma, cercavo ricette col seitan nel blog e ho trovato il ragù, la ricetta effettivamente è come quella del ragù di tempeh che ho nel ricettario e che ho già provato (stupendo!!! niente da invidiare a quello di carne, anche la famiglia lo adora… e questo la dice lunga!), l’unica cosa che mi lascia perplessa sono le dosi: mezzo panetto di tempeh (io trovo solo panetti da 250 gr al naturasì) per 800 gr di passata, mentre qui suggerisci 200 gr di seitan per 300 di passata. È forse una questione di diversa umidità dei due prodotti?

    • Ciao Sara, dipende più che altro dai gusti. C’è a chi piace molto “pomodoroso” e a chi invece con poco pomodoro e più “sostanza”. Quindi bisogna provare e poi seguire i propri gusti. 🙂

Scrivi un commento