“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte.”
Francois de la Rochefoucauld

Risotto agli asparagi mantecato

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ieri sera avevo voglia di risotto e guarda caso 😉 avevo degli asparagi in frigo….

Gli asparagi sono una verdura piuttosto yin, da utilizzare quindi saltuariamente. Ci stiamo avvicinando all’estate, la stagione in cui il nostro corpo ha bisogno di incamerare yin di qualità per mantenersi fresco. Se il tempo deciderà di regalarci la primavera, dovremo cominciare a modificare la dieta spostandoci verso l’energia yin, per iniziare ad introdurre quest’energia rinfrescante in previsione dell’estate. Quindi è ora di ricominciare con le insalate, un po’ di frutta cruda e verdure moderatamente yin come gli asparagi, anche se dobbiamo usarli solo ogni tanto. 🙂

Ingredienti

  • 500 g di asparagi
  • ½ cipolla tritata
  • 1 bicchiere di riso semi-integrale
  • vino bianco
  • brodo vegetale q.b.
  • 1 cucchiaio di tamari
  • olio extravergine d’oliva

Pulisci gli asparagi e passa con un pelapatate i gambi. Taglia la parte più dura dei gambi e mettili da parte. Taglia a rondelle gli asparagi lasciando intere le punte.

Soffriggi la cipolla con una presa di sale, aggiungi gli asparagi a rondelle, lasciando da parte le punte. Aggiungi il riso e fallo tostare qualche minuto. Sfuma con poco vino bianco. Aggiungi un po’ di brodo e lascia cuocere. Il riso semi-integrale cuoce in 20 minuti circa. Lessa in acqua bollente salata i gambi duri messi da parte e una volta cotti, frullali con un po’ d’olio e il tamari, per ottenere una crema. Continua la cottura del riso aggiungendo man mano il brodo. Dopo circa 15 minuti di cottura, aggiungi le punte degli asparagi e prosegui la cottura altri 5-10 minuti. Regolare di sale. Appena il riso è cotto aggiungi la salsa di gambi frullati per mantecare. Non sentirai la mancanza del burro e del parmigiano 😉

Buon appetito!

Prova questa ricetta e poi raccontami come è andata lasciando un commento. Condividere con gli altri la tua esperienza sarà di grande aiuto per tutti! 🙂

Hai bisogno di un aiuto in cucina? Vuoi migliorare la tua alimentazione, ma non sai da dove cominciare?

Il primo corso di cucina macro-vegan da seguire da casa!

9 video teorici e 39 video ricette.

Per riprendere in mano la tua salute e la tua vita e avviare finalmente quel cambiamento che rimandavi da tempo.

Leggi tutto.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

3 commenti
  1. Perché solo “ogni tanto”? Ieri me li hanno proposti crudi e mi sono piaciuti un sacco anche così. Controindicazioni?

    • “Solo ogni tanto” perchè sono piuttosto yin, cioè raffreddanti. Siamo in una stagione particolare in cui sta arrivando il caldo dell’estate, ma ci sono ancora giornate fredde…in questi giorni poi….un freddo polare….
      Quindi è bene evitare di mangiarli spesso per non “raffreddare” troppo il corpo. Crudi sono ancora più yin, invece cotti si equilibrano un pochino. 😉
      Però, come sempre, nella macrobiotica è tutto relativo. Dipende dalle condizioni personali. Il consiglio che dò sempre è di ascoltarsi per capire di cosa abbiamo bisogno. 🙂

Scrivi un commento