“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte.”
Francois de la Rochefoucauld

Sushi vegan

suhi e maki

La parola “sushi” significa aspro ed indica diversi tipi di preparazioni a base di riso. Ne esistono un’infinità!

Dal rotolino con l’alga nori all’esterno (futomaki), al rotolino con l’alga nori all’interno (uramaki) e molti altri, con ripieni di vario tipo: verdure, pesce, salse, ecc.

In occidente siamo abituati a considerare il “sushi” una pietanza a base di pesce crudo, ma non è sempre così, esiste anche la versione con solo riso e verdure. Quindi il sushi vegan esiste ed è pure facile da preparare! Possiamo poi abbinare salse di vario tipo, a piacere.

Oggi ti propongo la mia personale versione di sushi vegan, per la precisione di Futomaki e Uramaki. Ovviamente con il riso integrale, non certo quello brillato! 🙂 Volendo può andar bene anche un riso semi-integrale. Ma sconsiglio quello brillato. Idem quello venduto apposta per il sushi perchè è comunque brillato.

Ingredienti

Per due persone:

  • 400 g di riso integrale cotto
  • 2 fogli  di alga nori
  • 1 carota
  • 1 cucchiaio di tahin
  • 1 cucchiaio di Shiro miso (oppure 1 cucchiaino di miso classico)
  • 1 cucchiaino di aceto di riso
  • 1 cucchiaio di mirin (oppure di malto di riso)
  • succo di zenzero a piacere
  • shoyu a piacere
  • semi di papavero o di sesamo
  • stuoino per sushi

Il riso per il sushi viene prima mescolato con aceto di riso e zucchero per conferire un vago sapore agrodolce.

Io sostituisco lo zucchero con il Mirin, un vino liquoroso derivato dalla fermentazione del riso, che si usa per  i dolci, ma anche per i piatti salati, spesso per ammorbidire il sapore forte della salsa di soia.

Se non hai il mirin, puoi sciogliere un po’ di malto di riso nell’aceto, in modo da ottenere comunque un leggero sapore agrodolce.

Mescola il riso con l’aceto e il mirin (o il malto).

Prepara la carota a bastoncini sottili.

In una ciotolina mescola il tahin con il miso, qualche goccia di zenzero e poca acqua per stemperare.

Prepara i futomaki: appoggia sullo stuoino (o su un canovaccio) un foglio di alga nori con la parte ruvida verso l’alto.

Distribuisci qualche cucchiaiata di riso creando uno strato uniforme. Puoi aiutarti con le mani inumidite con acqua. Lascia scoperta la parte terminale del foglio di nori, quello che servirà a chiudere il rotolino.

Disponi qualche bastoncino di carota. Non metterli al centro, ma un po’ verso di te. Aggiungi un po’ di salsina, quindi arrotola aiutandoti con lo stuoino, schiacciando bene.

Rolling sushi maki with hands

Immagine tratta da Japanesesushirecipes.info

Inumidisci con acqua il bordo finale del foglio di nori e chiudi il rotolo. Trasferisci in un piatto e lascia riposare.

Prepara gli uramaki: rivesti lo stuoino con un foglio di pellicola da cucina.  Distribuisci un po’ di semi di papavero.

Aggiungi uno strato di riso, il foglio di alga nori, poi le carote e la salsa. Arrotola schiacciando molto bene. La procedura originale è diversa (puoi trovarla su youtube), ma non funziona bene con il riso integrale perchè non è appiccicoso, quindi io utilizzo questo metodo alternativo. Mi perdonino i “puristi”. 🙂 Per distribuire il riso più facilmente puoi tenere le dita umide.

Gli uramaki con il riso integrale sono più difficili da fare perchè a differenza del riso brillato, quello integrale non è appiccicoso, quindi non sta ben compatto. Però con un po’ di pazienza si riesce nell’impresa. 🙂

Ora taglia i due rottoli ottenendo 6 oppure 8 maki per rotolo. Pulisci la lama del coltello ad ogni taglio.

Servi con una ciotolina di salsa di soia.

Se vuoi del sushi più simile a quello dei ristoranti, devi usare mezzo foglio di nori. E’ più difficile l’operazione di arrotolamento, ma si ottengono rotolini più piccoli, simili a quelli che troviamo al ristorante.

Se sei in difficoltà puoi trovare su youtube moltissimi tutorial che mostrano tutta la procedura.

Se non riesci a trovare nei negozi lo stuoino, l’alga nori e il mirin, puoi ordinarli online:

 

Stuoia in Bambù (per Sushi)

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Alga Nori per Sushi

Voto medio su 14 recensioni: Da non perdere

Mirin Mikawa - 250 ml

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

2 commenti
  1. Ciao Dealma,
    era tanto che volevo realizzarli e dunque il tuo suggerimento capita a fagiolo!!!
    Sei speciale e bravissima.
    Grazie per la spinta.
    Beatrice

    • Grazie Beatrice, coraggio sperimenta! Poi raccontami come è andata. 🙂

Scrivi un commento