“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte.”
Francois de la Rochefoucauld

Tempeh alle mandorle e limone

Tempeh alle mandorle e limone

Il tempeh è un ingrediente davvero versatile che può esserci utile per non annoiarci in cucina.

E’ digeribile, leggero, ricco di proteine, sali minerali come calcio e ferro, fibre e vitamine del gruppo B.

Per chi è alle prime armi, il tempeh è un derivato della soia, fermentato con un fungo.

La fermentazione ad opera del fungo predigerisce le parti indigeste della soia, rendendolo un alimento fantastico, adatto anche ai bambini. Qui altre info.

Abbinando questa ricetta con un cereale, si ottiene un piatto unico: cereale, verdura e legume.

Ingredienti

Per 2 persone:

  • 150 g  di tempeh
  • 50 g di mandorle
  • 1 porro
  • 1 limone
  • 2 cucchiai di arrowroot o amido di riso o di mais
  • 2 cucchiai di olio e.v.o.
  • 1-2 cucchiai di shoyu
  • 1 pizzico di sale marino integrale

Per la marinatura:

  • 2 cucchiai di shoyu
  • 1 cucchiaino di aceto di mele o di riso
  • 2 cucchiaini di succo di zenzero
  • 1 punta di cucchiaino di aglio in polvere (facoltativo)
  • acqua q.b. (circa 400 ml)

In una ciotola prepara la marinatura mescolando lo shoyu con l’aceto, lo zenzero e l’aglio.

Taglia il tempeh a cubetti e trasferiscilo nella ciotola. Copri con acqua e mescola.

Lascia riposare almeno mezz’ora, anche di più se possibile.

Nel frattempo pulisci il porro e taglialo a rondelle.

Fallo rosolare in padella con 1 cucchiaio di olio e 1 pizzico di sale, finchè sarà morbido.

Tosta le mandorle in padella senza farle bruciare. Sono pronte quando avranno il profumo di mandorle tostate.

Quando il porro è pronto mettilo da parte in una ciotolina e tieni la padella perchè la riutilizzerai per il tempeh (meno piatti da lavare!).

Trascorso il tempo della marinatura, scola il tempeh (senza buttare la marinatura) e trasferiscilo in un piatto con 1 cucchiaio di arrorwroot. Impana bene, poi trasferisci nella padella in cui hai cotto il porro e fai saltare con 1 cucchiaio di olio per 1-2 minuti.

In una ciotolina sciogli 1 cucchiaino di arrowroot con un po’ di marinatura e 2 cucchiai di shoyu, poi aggiungilo in padella.

Mescola e lascia cuocere 1 minuto. Valuta se serve aggiungere altro liquido, nel caso puoi aggiungere un po’ di marinatura.

A fine cottura spegni e aggiungi le mandorle, la buccia grattugiata del limone e il succo di mezzo limone.

Mescola bene e servi caldo.

Se sei di fretta puoi saltare la marinatura! 🙂

Se non riesci a trovare nei negozi il tempeh o lo shoyu, poi acquistarli qui:

Tempeh yakso Bio - 175 g

Voto medio su 17 recensioni: Buono

€ 5,72

Shoyu Bio
Salsa di soia

Voto medio su 64 recensioni: Da non perdere

€ 4,08

Diventa anche tu un mio Apprendista!

Con il libro o con il Video Corso!

Ti aspettano tante ricette e tanti altri trucchetti pratici per cucinare velocemente piatti sani e golosi. 🙂

Se acquisti il libro su Macrolibrarsi ricevi in omaggio il mio ebook “Pronto soccorso macrobiotico”:

L'Apprendista Macrobiotico
Ricette illustrate e consigli per scoprire la cucina Macrobiotica Vegana

Voto medio su 59 recensioni: Da non perdere

€ 9,80

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

3 commenti
  1. Non ho l”arrow root, con che cosa posso sostituirlo?

  2. Fatto stasera senza arrow root, Mio figlio non ama molto il tempeh ma ha detto che siccome è buono per la salute l’avrebbe mangiato ugualmente. L’ho accompagnato con riso semintegrale alla zucca e verdure cotte. Naturalmente prima abbiamo mangiato zuppa di Miso. Impegnativo ma sarebbe bello riuscire a preparare cenette così ogni sera. Grazie per le ricette ben spiegate.

    • Brava Mara! Dai che pian piano diventa tutto più facile! 🙂

Scrivi un commento