“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte.”
Francois de la Rochefoucauld

Tempeh in padella con broccoli al vapore e salsina agrodolce

tempeh in padella accompagnato da broccoli al vapore e salsina piccante copia

Qualche settimana fa ho parlato delle merende e degli spuntini, pubblicando la ricetta del budino alla carruba.

Da quel momento più di una persona mi ha chiesto: “E gli spuntini salati?”

Ecco qui uno spuntino da preparare al momento, quando sei a casa, pronto in 15 minuti. Uno spuntino a base di proteine e verdure, da mangiare con le mani o con l’aiuto di uno stuzzicadenti.

Io me lo sono sgranocchiato davanti ad un film…goduria. 😉

Dato che sono nel periodo “broccoloso”, in cui mangerei broccoli anche a colazione, la verdura di questa ricetta è il broccolo, ma vanno bene anche carote, finocchi, ecc.

Questa salsina è adatta anche per un pinzimonio di verdure crude.

Il sapore agrodolce stimola il metabolismo e la senape aiuta a digerire i grassi (i pochi di questa ricetta, cioè l’olio per rosolare il tempeh).

Ingredienti

  • 1 panetto di tempeh naturale
  • 1/2 broccolo (o uno intero, dipende dalla fame!)
  • 1 presa di sale marino integrale
  • 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico di alga nori in fiocchi (facoltativo)
  • 1 cucchiaino scarso di senape
  • 1 cucchiaino di acidulato di umeboshi
  • 1 cucchiaino di malto di riso o d’orzo
  • 1 cucchiaino di aceto di riso (o mezzo di aceto di mele)
  • acqua q.b.

Pulisci il broccolo, dividilo in cimette e lessalo al vapore o in acqua.

Nel frattempo taglia il tempeh a cubetti e fallo rosolare in padella con l’olio e il sale per almeno 10 minuti, fin quando sarà asciutto e dorato.

Prepara la salsina mescolando la senape con l’aceto, l’acidulato di umeboshi, il malto e un po’ d’acqua.

Disponi il tempeh in una ciotolina e aggiungi un pizzico di alga nori in fiocchi.

Sistema la salsina in modo da poter intingere il broccolo e…la merenda è servita. 🙂

Puoi utilizzare questa ricetta non solo come una merenda, ma anche come un secondo.

Prova questa ricetta e lascia un commento per raccontarmi come è andata!
Condividere la tua esperienza sarà di grande aiuto per tutti. 🙂

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

1 commento
  1. Ottimo, articolo davvero interessante, era proprio quello che cercavo! Grazie per lo spunto!

Scrivi un commento