“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte.”
Francois de la Rochefoucauld

Vellutata di pastinaca e zucca

Vellutata di pastinaca e zucca

La pastinaca è una radice di cui si sta recuperando l’utilizzo dopo che era stata dimenticata a causa dell’arrivo in Europa della patata.

Già gli antichi romani ne facevano un gran utilizzo e le popolazioni europee la usavano abitualmente ridotta in purea per le pappe dei bambini.

Ha un sapore particolare, a metà strada tra la carota e il sedano, con un sapore leggermente acidulo.

Nonostante la vecchia nomea di “radice dei poveri”, è ricca di proprietà preziose e di nutrienti.

E’ digestiva, diuretica, tonficante e rimineralizzante. Ricca di salimi minerali e di vitamina C.

Ingredienti

Per 2 persone:

  • 2 radici di pastinaca (circa 500 g)
  • 300 g di zucca mondata
  • 1 porro
  • 1 cucchiaio di olio e.v.o.
  • 400-500 ml di acqua o brodo vegetale
  • 2 pizzichi di curcuma
  • radice di zenzero fresca
  • 1 presa abbondante di sale marino integrale
  • 1 pezzetto di alga kombu
  • 1 manciata di pistacchi

Pulisci il porro e taglialo a rondelle. Sbuccia le due radici di pastinaca come fossero carote.

Taglia a pezzetti le pastinache e la zucca.

Fai rosolare in una casseruola il porro con l’olio, il sale e la curcuma, per qualche minuto.

Scalda l’acqua in una pentola a parte.

Aggiungi la zucca, la pastinaca, la kombu e l’acqua calda. Porta a bollore e cuoci coperto per circa 15 minuti.

Verifica che zucca e pastinaca siano cotte, quindi toglia la kombu e frulla bene.

Se necessario puoi aggiungere acqua per regolare la consistenza.

Grattugia un pezzetto di radice di zenzero e spremi tra le dita la polpa ottenuta, in modo da estrarne il succo.

Aggiungi alla vellutata 2 cucchiaini di succo di zenzero. Mescola e servi con pistacchi in granella o altri semi oleosi a piacere.

Se non hai mai visto la pastinaca….eccola!

pastinaca

Se non riesci a trovare nei negozi l’alga kombu, puoi acquistarla qui:

Alga Kombu
Versione in Strisce – 50 gr

Voto medio su 100 recensioni: Da non perdere

€ 5,20

Diventa anche tu un mio Apprendista!

Con il libro o con il Video Corso!

Ti aspettano tante ricette e tanti altri trucchetti pratici per cucinare velocemente piatti sani e golosi. 🙂

Se acquisti il libro su Macrolibrarsi ricevi in omaggio il mio ebook “Pronto soccorso macrobiotico”:

L'Apprendista Macrobiotico
Ricette illustrate e consigli per scoprire la cucina Macrobiotica Vegana

Voto medio su 59 recensioni: Da non perdere

€ 9,80

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

3 commenti
  1. Ciao Dealma, ho letto che affinchè la curcuma rilasci le sue sostanze preziose deve essere sempre abbinata al pepe. E’ vero o basta unirla a dell’olio?

  2. Ciao Dealma, ti seguo sempre e per tutto l inverno ho preso spunto dalle tue ricette. Oggi ho voluto proprio scrivere un commento perche non avevo mai sentito la parola “pastinaca” ma poi cercando informazioni ho scoperto che e` semplicemente il nostro “pastrnjak” in croato :-)…da noi e` molto usato, si trova in ogni negozio e mercato (nei mazzetti che le donne al mercato preparano per il brodo ce n˙e`sempre un pezzettino). Lo usiamo nei risotti, nei pure`, nei brodi, zuppe, nelle insalate,anche le foglioline tagliate sottili per guarnire i risotti e le minestre. Inoltre da noi si mangia pure crudo quando e` piccolo, giovane. Ancora una volta grazie per tutti i tuoi bei consigli 🙂

    • Ciao Helga, grazie a te! Mi fa sempre piacere scoprire l’uso dei cibi nelle tradizioni culinarie di altri paesi. 🙂

Scrivi un commento