“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte.”
Francois de la Rochefoucauld

“Verde speranza”

 

Ieri pomeriggio ho raccolto i broccoli nell’orto. Un po’ tardi, lo ammetto, ormai erano quasi in fiore, ma…meglio tardi che mai 😉

Non avevo gran che in frigo, così ho dovuto arrangiarmi soltanto con i due broccoletti ed è saltato fuori un piatto tutto verde!

 

1 tazza di riso basmati integrale

1-2 broccoli (dipende dalla grandezza) con gambo e foglie (se ci sono)

1 spicchio d’aglio

3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva

3 cucchiai di tamari

2 cucchiai di capperi dissalati

1 cucchiaino di senape

1/2 cucchiaino di aceto balsamico

2 cucchaini di acidulato di umeboshi

Lava e lessa il riso con 2 parti d’acqua e una presa di sale per 20 minuti, parzialmente coperto. A fine cottura spegni e lascia riposare 10 minuti. Nel frattempo pulisci il gambo del broccolo e affettalo a julienne molto sottile e condiscilo con l’aceto balsamico e l’acidulato di umeboshi, lasciandolo marinare. Affetta sottile l’aglio e soffriggilo in padella con 2 cucchiai d’olio. Aggiungi le cimette di broccolo, fai saltare 2 minuti e poi lascia stufare coperto per 5 minuti. Se necessario aggiungi un po’ d’acqua. A fine cottura aggiungi 2 cucchiai di tamari e cuoci ancora qualche minuto. Se il broccolo ha ancora le foglie, puoi tagliarle a striscioline e aggiungerle in padella cuocendo 2 minuti. Sono buonissime! Frulla metà dei broccoli in padella con 1 cucchiaio d’olio, 1 di tamari, i capperi, la senape e un po’ d’acqua, per ottenere un composto cremoso e liscio. Mescola il riso con l’altra metà dei broccoli.

Componi il piatto disponendo al centro il riso e decorando con la salsa di broccolo. Disponi sopra al riso un po’ di julienne di gambo di broccolo marinate. Ovviamente non è indispensabile comporre il piatto in questo modo; se hai fretta puoi semplicemente mescolare al riso con i broccoli, la salsa e disporvi sopra le julienne. 😉

Questo piatto è un buon esempio di come utilizzare tutta la pianta, senza buttare via nulla. 🙂

Buon appetito!

Con questa ricetta salata partecipo al contest vegan Felici e Curiosi, una fantastica iniziativa di 2 blog, “Ravanello curioso” e “Le delizie di Feli”, in collaborazione con lo Chef e ricercatore Mario Bianchi, che da tempo cerca di riportare un po’ di buon senso nell’alimentazione degli italiani e in particolar modo in quella dei bambini.

In questo contest dobbiamo utilizzare almeno uno dei “magnifici 20″, ossia le 20 famiglie di ingredienti che secondo Mario Bianchi non devono mai mancare sulla nostra tavola. Tra le 20 famiglie ci sono… “i verdi”…quindi come non partecipare con la mia vecchia ricetta tutta verde a base di broccolo?

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

1 commento
Scrivi un commento