“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte.”
Francois de la Rochefoucauld

Zabaione vegan

Zabaione

Questo zabaione vegan è un esperimento della mia amica e assistente Sara Mangano, che mi accompagna sempre in giro per l’Italia nei vari show cooking, corsi e fiere. Ho fatto un paio di modifiche alla sua ricetta, ma l’idea resta quella.

Confesso di non ricordare il sapore dello zabaione vero, forse non l’ho mai nemmeno mangiato in vita mia, ma questo mi è piaciuto moltissimo. Mi direte voi cosa ne pensate! 🙂

Ingredienti

Per circa 4 persone:

  • 500 ml di latte di soia alla vaniglia
  • 5 cucchiai di amido di mais o di riso
  • 4 cucchiai di malto di riso (o più a piacere)
  • 60 g di marsala (o più a piacere)
  • ½ cucchiaino di curcuma in polvere
  • 1 pizzico di sale marino integrale

 

Stempera l’amido con un po’ di latte, poi aggiungi il resto. Aggiungi anche tutti gli altri ingredienti e porta a bollore mescolando. Cuoci circa 1 minuto dal bollore.

Servi lo zabaione caldo o tiepido, magari accompagnato da un biscotto vegan, decorando a piacere con cacao in polvere.

Puoi provare anche la variante al caffè, aggiungendo 2-3 cucchiai di caffè di cereali, ad esempio di yannoh in polvere.

 

Se hai difficoltà a trovare il malto nei negozi, puoi ordinarlo online:

Malto di Riso Bio

Voto medio su 29 recensioni: Da non perdere

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

17 commenti
  1. Che gola, devo provarlo. Il latte di riso è poco grasso o secondo te potrei tentare l’esperimento?
    Buona giornata
    Luisa

    • Ciao Luisa, potrebbe venire bene lo stesso, anche se è meno grasso. Sperimenta! 🙂

  2. Geniale! 🙂

  3. Se non metto il marsala viene una cremina tipo budino? Volendo posso aggiungere la vaniglia… che ne pensi?

    • Ciao Flavia, si può fare anche senza marsala, ma non viene simile allo zabaione. Viene una cremina buona lo stesso però! Soprattutto se aggiungi la vaniglia. Sperimenta. 🙂

  4. Ciao Dealma,
    complimenti per lezione su macrolibrarsi. Beh, noi seguaci le conoscevamo già ma seguirle dal vivo è tutta un’altra cosa. Allora grazie. Io faccio spesso la mousse di mele ma senza malto e anziché l’acqua, uso il succo di mela. Altra cosa, allo show cooking non posso esserci e dunque ti chiedo, se farai ricette con agar e che non sono ancora sul blog, potresti poi metterle così da poterle rifare a casa? Grazzziiieee
    Beatrice

  5. Idea fantastica : ci si può farcire qualche dolce,magari in coppette mono porzioni! Complimenti

    • Si certo! Si può usare in mille modi, anche per fare un tiramisù vegan! 🙂

  6. Ciao Dealma,
    ho fatto lo zabaione vegan…STREPITOSO!!!! Molto meglio dell’originale…non sono né vegetariana, né vegana ma le tue ricette le apprezzo moltissimo.
    Grazie
    Romina

    • Ciao Romina, sono felice che ti sia piaciuto! Soprattutto perchè non sei vegana! Vuol dire che incontra i gusti di tutti. 🙂

  7. Ciao Dealma, ho una domanda da farti…perché lo zucchero di canna integrale nn lo consigli molto mentre il malto si?
    Grazie in anticipo della tua risposta.

    • Ciao Melita, non lo consiglio al pari del malto perchè è ricco di saccarosio, di cui è assente il malto.

  8. Dealma l’ho preparato oggi utilizzando il latte di riso, il sapore era molto buono e delicato ma era molto liquido, ho provato ad aggiungere mezzo cucchiaino di agar agar alla fine ma si è solidificato parzialmente. È normale che sia venuto così liquido?

    • Ciao Carmen, no non deve essere liquido, ma morbido, da mangiare comunque con il cucchiaino. In questo caso non aggiungerei agar agar, ma dell’altro amido, fino ad ottenere la consistenza desiderata. Il latte di riso e quello di soia possono richiedere diverse quantità di amido, quindi sperimenta se usi il riso. 🙂

  9. salve! secondo lei posso sostituire il malto di riso con il malto d’orzo? grazie 🙂

    • Buongiorno Claudia, certamente. Il malto d’orzo è meno zuccherino, quindi potrebbe servirne un po’ di più. Inoltre ha un leggero gusto amarognolo che non a tutti piace. Ma se lei lo gradisce allora va benissimo, anzi è più salutare rispetto a quello di riso, proprio per la minore quantità di maltosio.

Scrivi un commento