Ieri mentre tagliavo i porri mi è venuta un’idea…quei cilindretti venuti fuori per caso mi hanno ispirata a farcirli come veri cannelloni e così…via alla sperimentazione! Con queste dosi ho ottenuto una decina di “cannelloni”.

Il porro è un meraviglioso ortaggio ricco di qualità: tonico, diuretico, lassativo, antisettico, immunostimolante e ricchissimo di salimi minerali e vitamine. In ultimo, ma non meno importante, favorisce la riduzione del colesterolo.

Non è un caso che fin dall’antichità sia stato considerato più una medicina che un alimento, quindi…sotto con i porri! 🙂

Ingredienti

  • 1 porro piuttosto grosso
  • 100 g di tofu naturale
  • 50 g di gherigli di noci
  • 1 cucchiaino scarso di curcuma
  • ½ cucchiaino di curry dolce
  • 2 cucchiai di tamari
  • 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di acidulato di umeboshi
  • Per la riduzione:
  • 3 cucchiai di tamari
  • 1 cucchiaino di aceto di riso
  • 2 cucchiai di succo di mela limpido

Taglia la parte finale del porro per eliminare la radice. Taglia anche la parte dove cominciano le foglie più dure e tienila da parte. Avrai ottenuto un cilindro. Incidi per il lungo solo la parte superiore in modo da aprirlo un pochino e togliere la prima foglia esterna, che va buttata.

Ora taglia dei cilindri di circa 5 cm di lunghezza. Separa le foglie per ottenere 8-10 cilindretti aperti su un lato e mettili da parte. Se necessario lavali sotto l’acqua.

Pulisci il resto del porro, taglialo a rondelle e trasferiscile in padella con 2 cucchiai d’olio, poca acqua, la curcuma e il curry. Fai saltare qualche minuto, poi aggiungi il tamari e lascia stufare 5 minuti.

Frulla il tofu con i porri stufati e l’acidulato di umeboshi. Taglia a pezzetti metà delle noci e aggiungile al composto di tofu e porri. Farcisci i cilindri di porri con il composto e spennella con olio. Inforna a 180° per 15-20 minuti.

Nel frattempo riduci in farina le noci avanzate e prepara la riduzione di salsa di soia.

Metti in una padella lo shoyu, l’aceto e il succo di mela e fai cuocere a fuoco vivo mescolando ogni tanto per qualche minuto, finchè il liquido si sarà asciugato e addensato.

Servi i cannelloni di porri spolverati con la farina di noci e qualche goccia di riduzione di shoyu.

Diventa anche tu un mio Apprendista!

Con il libro o con il Video Corso!

Ti aspettano tante ricette e tanti altri trucchetti pratici per cucinare velocemente piatti sani e golosi. ?

Se acquisti il libro su Macrolibrarsi ricevi in omaggio il mio ebook “Pronto soccorso macrobiotico”:

L'Apprendista Macrobiotico
Ricette illustrate e consigli per scoprire la cucina Macrobiotica Vegana

Voto medio su 61 recensioni: Da non perdere

€ 9,80

 

21 Comments

  • Pubblicato 16 Ottobre 2013 19:34 Angela 0Likes

    Strepitosi, forse è la mia ricetta preferita in questo blog! Ho preparato anche la riduzione, ma non l’ho usata: veniva troppo saporito. Senza, però, erano super iper mega extra strabuoni! 😀 Bravissima!

  • Pubblicato 8 Maggio 2013 21:44 silvia gaudenzi 0Likes

    Grande idea. Li ho fatti ieri sera ma mi sono venuti troppo saporiti, forse sono stata abbondante di tamari..
    E altra cosa, i porri non mi si tagliavano col coltello, forse è meglio se la prossima volta che la faccio taglio le rondelle di 3cm cosi si mangiano in un boccone senza dover tagliarle.. che ne dici?

    • Pubblicato 9 Maggio 2013 08:35 Dealma Franceschetti 0Likes

      Si certo, puoi scegliere le misure che preferisci. Però se sono ben cotti e il porro non era troppo duro, dovrebbero tagliarsi facilmente. Prova magari a lasciarli in forno 5 minuti in più. 🙂

      • Pubblicato 9 Maggio 2013 12:10 silvia gaudenzi 0Likes

        Ok grazie, proverò

  • Pubblicato 27 Marzo 2013 20:59 Angela 0Likes

    Provati stasera… ECCEZIONALI! Super buoni!

  • Pubblicato 6 Marzo 2013 11:24 patrizia 0Likes

    Provati e piaciuti!
    ho avnzato un po’ del ripieno, che ne dici se lo uso a condire un po’ di riso questa sera?
    grazie ciao!

  • Pubblicato 5 Marzo 2013 14:39 Lo 0Likes

    bella e creativa la tua proposta!! Grazie! E ora tocca ai ceci? Ci sarai per un nuovo mese a Salutiamoci?

    • Pubblicato 5 Marzo 2013 15:51 Dealma Franceschetti 0Likes

      Ciao Lo,
      sono contenta che ti sia piaciuta! 🙂 Certo che ci sarò, mi sto già spremendo le meningi. 😉

  • Pubblicato 4 Marzo 2013 09:13 Rosina Elia 0Likes

    Ricetta meravigliosa ha perfino convinto mio marito!!

  • Pubblicato 27 Febbraio 2013 22:42 licia 0Likes

    Ottima ricetta, provata stasera senza aceto di riso. Grazie Dealma

  • Pubblicato 25 Febbraio 2013 10:55 Sara 0Likes

    che fighiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii! un’idea davvero FAVOLOSAAAAA:)

  • Pubblicato 25 Febbraio 2013 10:28 Leslie 0Likes

    DEALMA, TU FATTO QUESTO? VUOI CHE IO MUOIO ??
    Scherzi a parte, bella e raffinata questa ricetta coi porri. Ti chiedo: come fare il tutto senza cuocere e saltare i condimenti? Purtroppo, non digerisco l’olio cotto e men che meno lo shoyu cotto. Potrei cuocere tutto con un filo d’acqua e poi condire pochissimo a crudo? come procedere? Che pazienza ci vuole a una certa eta’ !!!

    • Pubblicato 25 Febbraio 2013 10:40 Dealma Franceschetti 0Likes

      Ciao Leslie,
      certo che puoi cuocere con un po’ d’acqua e aggiungere un po’ d’olio a crudo! E puoi salare con il sale marino integrale al posto della salsa di soia. C’è sempre un modo per cucinare cose buone! 😉

  • Pubblicato 25 Febbraio 2013 10:09 Daria 0Likes

    Mmmm, che fantastica idea! Anch’io adoro i porri e ce li infilerei ovunque! Quindi mi segno la tua ricetta da provare al più presto! Grazie!

Rispondi a licia Annulla risposta