L’alimentazione macrobiotica può essere di grande aiuto per prevenire il mal di testa oppure per alleggerirlo quando arriva, soprattutto grazie ai rimedi macrobiotici.

In generale, un’alimentazione a base vegetale, integrale, senza zucchero, alcol, caffè e cibi industriali, è la migliore “medicina” per curare il mal di testa e prevenirlo.

A seconda di dove si localizza il dolore o da dove parte, possiamo individuare delle possibili cause e agire in modo più mirato.

Il mal di testa agli occhi o alle tempie

Viene correlato al fegato, che può scatenare il mal di testa quando è appesantito o indebolito da un’alimentazione troppo ricca in generale e in particolare di grassi e di cibi molto yang, come ad esempio salumi, carne, formaggi stagionati, uova, sale e prodotti da forno.

Ma anche un uso troppo frequente di dolci, di alcol, cacao e caffè non aiuta il fegato.

Per questo tipo di mal di testa possiamo provare la bevanda di kuzu e umeboshi, che trovi qui, oppure della semplice zuppa di miso (soprattutto con del cipollotto) che trovi qui, oppure un rimedio a base di daikon fresco.

Ecco come si prepara:

Grattugia un pezzo di daikon fresco. metti due cucchiai di daikon grattugiato in una tazza e aggiungi qualche goccia di shoyu (salsa di soia). Versa nella tazza dell’acqua bollente. Lascia riposare qualche minuto e bevi caldo o tiepido.

Il mal di testa sulla fronte

Questo tipo di mal di testa deriva solitamente da un eccesso di yin, ad esempio da un abuso di dolci o di alcol.

Un rimedio molto efficace è la bevanda di kuzu e umeboshi, che trovi qui.

Oppure puoi provare con il rimedio Sho-ban.

Ecco come si prepara:

Metti in una tazza qualche goccia di shoyu (salsa di soia) e versa sopra del tè kukicha. Bevi caldo

ll mal di testa dietro la nuca

Spesso deriva da un problema di tensione. La tensione può derivare semplicemente dallo stress, da una cattiva postura, ma anche da un’alimentazione troppo ricca di cibi molto yang che creano tensione, come i salumi, i formaggi stagionati, le carni di ogni tipo, le uova, il sale e i prodotti da forno.

Indipendentemente dalle cause, il rimedio è il rilassamento.

Tra i rimedi macrobiotici utili per rilassare c’è la bevanda di kuzu e malto di riso.

Ecco come si prepara:

Sciogli un cucchiaino di kuzu in un bicchiere di acqua. Porta a bollore mescolando. Quando bolle spegni e aggiungi mezzo cucchiaino (o 1 cucchiaino) di malto di riso e bevi caldo.

Un’alimentazione leggera, a base vegetale e integrale, è utile anche per rendere questi rimedi ancora più efficaci.

Se vuoi approfondire l’uso del cibo a scopo curativo, il 15 marzo parte un corso speciale online dedicato proprio all’autocura.

? A questa pagina tutte le informazioni.

Se non riesci a trovare nei negozi gli ingredienti particolari che ho citato, puoi trovarli qui:

Kuzu
Addensante giapponese

Voto medio su 24 recensioni: Da non perdere


Umeboshi Bio - Prugne Salate
Prugne salate biologiche con foglie di Shiso

Voto medio su 69 recensioni: Da non perdere


Shoyu - Salsa di Soia
Preparato con i migliori metodi tradizionali soia, grano e sale marino (fermentati 18 mesi in barili di legno)

Voto medio su 296 recensioni: Da non perdere


Malto di Riso Bio
Dolcificante con un elevato potere nutrizionale

Voto medio su 243 recensioni: Da non perdere


Tè Verde di Tre Anni Giapponese - Kukicha
Rametti e foglie di tè verde Giapponese biologico

Voto medio su 201 recensioni: Da non perdere


3 Comments

  • Pubblicato 10 Marzo 2021 14:21 Deanna Borghi 0Likes

    Grazie dei consigli. Li trovo molto preziosi. Mi sto avvicinando pian piano alla macrobiotica e ho introdotto qualche alimento che sto sperimentando in ricette facili. Complimenti per la competenza e la ricchezza di contenuti,

  • Pubblicato 10 Marzo 2021 08:27 Marina 0Likes

    .

Rispondi a Marina Annulla risposta