Seguimi su
Carrello 0 items - €0,00 0
Shopping Cart 0 items - €0,00 0

I benefici della Macrobiotica

“Dipende da noi essere in un modo piuttosto che in un altro. Il nostro corpo è un giardino, la volontà il giardiniere. Puoi piantare l’ortica o seminare la lattuga, mettere l’issopo ed estirpare il timo, far crescere una sola qualità di erba o svariate qualità, lasciare sterile il terreno per pigrizia o fecondarlo col lavoro. Il potere e l’autorità dipendono da noi.”
William Shakespeare

 

I benefici dell’alimentazione macrobiotica sono innumerevoli. La risposta del corpo al cambiamento alimentare è pressoché immediata e in pochi giorni si possono avvertire i primi effetti positivi nella digestione, la concentrazione, la qualità del sonno, ecc. i benefici non si limitano alla salute del tuo corpo, ma anche a quella del pianeta e del tuo portafoglio!

QUESTO È UN ELENCO DI ALCUNI DEI BENEFICI CHE PUOI OTTENERE:
  • Energia e vitalità
  • Leggerezza
  • Prevenzione delle malattie
  • Migliore digestione
  • Regolarità intestinale
  • Controllo del peso
  • Riduzione dello stress
  • Miglioramento del sonno
  • Miglioramento della funzione immunitaria
  • Regolarizzazione dei valori ematici
  • Lucidità mentale
  • Stabilità emotiva
  • Aumento della fertilità
  • Regolazione della libido
  • Risparmio economico
  • Ecologia del pianeta
  • Consapevolezza dell’influenza del cibo su corpo, mente e spirito
  • Responsabilità della propria salute ogni giorno, ad ogni pasto
  • Miglioramento dell’aspetto, più giovane e sano
  • Miglioramento della salute della pelle
della macrobiotica classica

A chi mi rivolgo

  • A chi è attento e sensibile all’alimentazione naturale e vuole approfondire il rapporto tra cibo e benessere
  • A chi ha un problema di salute e vuole percorrere la strada del recupero dell’equilibrio, stimolando la capacità di autoguarigione del corpo
  • A chi ha bisogno di dimagrire
  • A chi ha problemi alimentari e deve seguire un regime dietetico particolare (intolleranti, allergici, ecc.)
  • Ai vegetariani e ai vegani
  • Ai terapisti nell’ambito delle discipline naturali, che desiderano aggiornare e approfondire il tema dell’alimentazione naturale, per se stessi e per i loro clienti
  • Agli Chef e ai ristoratori che desiderano aggiornare la propria conoscenza del cibo approfondendo la visione energetica della macrobiotica.
  • A chi sente che la responsabilità della propria salute è nelle sue mani, anzi…nella sua forchetta.

I benefici per la coppia

Lo scopo principale della macrobiotica è portare equilibrio. Questo equilibrio può essere raggiunto anche nell’interazione delle energie maschili e femminili. L’uomo e la donna possono trovare armonia ed equilibrio quando possono esprimere le loro differenti energie e quando queste sono equilibrate.

Viviamo in un mondo in cui l’equilibrio tra le energie maschili e femminili vacilla.

La donna ha dovuto assumere atteggiamenti maschili e aggressivi per farsi strada nel mondo del lavoro ed essere rispettata. Di conseguenza si è “yanghizzata”, si è caricata cioè, di troppa energia yang, l’energia attiva e aggressiva, tipicamente maschile. Tutto questo non ha danneggiato solo la donna, ovviamente, ma anche l’uomo, che deve relazionarsi con un’energia troppo forte, troppo maschile, rimanendo spiazzato e in alcuni casi, intimorito. Noi donne abbiamo creduto che, ricalcando il modello maschile, avremmo avuto finalmente un posto nel mondo che non fosse esclusivamente quello delle madri. Abbiamo creduto che avremmo ottenuto finalmente rispetto e considerazione dagli uomini. In parte ha funzionato, ma ci ha snaturate. Mi auguro che il futuro veda una donna che sa farsi avanti nel mondo, ottenere ciò che desidera ed essere rispettata, attraverso l’espressione delle sue caratteristiche femminili, come la capacità di ascolto, la collaborazione, la compassione, la creatività, l’intuito e l’empatia.

L’uomo, d’altro canto, si è lasciato intrappolare dal lavoro, lavorando troppo, o lasciandosi guidare da un eccesso di ambizione e competizione. Anche l’uomo quindi si yanghizza eccessivamente, diventando aggressivo, teso e in alcuni casi, addirittura violento, Oppure, quando lo yang estremo è portato all’eccesso, si trasforma nel suo opposto, lo yin, con la conseguenza di indebolire il corpo, la mente e le emozioni.

La natura ha dotato l’uomo e la donna di energie differenti, che vanno conosciute, rispettate e nutrite, se vogliamo conservare relazioni armoniche tra i sessi.

COME FARE?

Attraverso un stile alimentare adeguato alle diverse esigenze energetiche e all’attenzione a certi aspetti dello stile di vita, come il lavoro, lo sport, le amicizie, ecc.

L’ENERGIA MASCHILE E FEMMINILE

L’energia maschile è un’energia yang, che porta all’azione (alla battaglia addirittura), all’ambizione, alla competizione, che spinge l’uomo ad agire, a prendere iniziative, a lottare. Questa energia, quando diventa eccessiva, porta l’uomo ad essere aggressivo e violento.

L’energia femminile è yin, un’energia meno attiva, più pacata, che porta alla riflessione, all’introspezione, che stimola la ricerca della bellezza, l’accoglienza, la dedizione e l’accudimento. Quando quest’energia è eccessiva, può portare la donna ad essere sottomessa, passiva, incapace di affrontare gli eventi.

LA STRUTTURA FISICA MASCHILE E FEMMINILE

Yin e yang sono sempre presenti in ogni fenomeno, infatti dal punto di vista fisico, le cose cambiano, anzi si invertono.

L’uomo ha una struttura fisica yin (per esempio è solitamente più alto e ha organi riproduttivi esterni).

La donna ha una struttura yang (per esempio è più bassa e con organi riproduttivi interni)

Per una sana espressione sessuale e organi riproduttivi sani

Quali sono i fattori che influenzano queste energie? Il cibo e lo stile di vita sono i fattori più importanti.

IL CIBO

Per conservare l’armonia sul piano fisico, mentale e spirituale, l’uomo e la donna devono avere una dieta simile, ma con qualche differenza, che dipende dai diversi bisogni fisici ed energetici. Una dieta troppo diversa può portare ad una risposta fisica, emotiva e spirituale molto diversa, con conseguente incomprensione e disarmonia nella sfera sessuale. I fattori yin o yang degli alimenti influiscono profondamente sull’attività riproduttiva, sia sugli organi riproduttivi, sia sull’espressione sessuale.

In generale, la base alimentare comune è costituita da cereali, verdure e legumi, ma gli uomini possono beneficiare in alcuni casi particolari, di una piccola quota di cibo animale (pesce) e le donne hanno bisogno di più frutta, verdure e dolci (naturali).

Gli uomini possono seguire un’alimentazione più varia e se fanno molta attività fisica, possono introdurre una piccola quantità di alimenti di origine animale, ma non è assolutamente indispensabile. Per nutrire l’energia maschile, l’alimentazione deve essere indirizzata maggiormente verso lo yang, attraverso cereali yang e verdure a radice e lunghe cotture. Devono cercare di evitare o ridurre i dolci di tutti i tipi, anche quelli naturali.

Le donne devono mangiare di meno rispetto agli uomini. L’organismo femminile sembra progettato per ottimizzare le risorse disponibili, probabilmente in funzione della gravidanza e dell’allattamento. La donna ha bisogno di avere più riserve di grasso rispetto all’uomo, anche perché nel grasso sottocutaneo si formano parte degli estrogeni.

La donna ha bisogno di avere più riserve di grasso rispetto all’uomo (quindi l’ossessione moderna all’estrema magrezza femminile è deleteria!), anche perché nel grasso sottocutaneo si formano parte degli estrogeni. Però i grassi migliori per la donna sono quelli di origine vegetale, non animale. E’ quindi utile per la donna limitare il più possibile il cibo animale, se non addirittura eliminarlo e mangiare più frutta e verdura.

La buona notizia è che non devono evitare i dolci (se naturali). Per nutrire l’energia femminile, l’alimentazione deve essere orientata verso lo yin, attraverso cereali più yin, verdure a foglia verde, frutta, grassi vegetali e dolci di qualità.

I CIBI MIGLIORI PER L’UOMO

Cereali
Verdure a radice (carota, bardana, daikon)
Poco cibo animale (pesce)

I CIBI MIGLIORI PER LA DONNA

Verdure a foglia verde
Cereali
Soia nera
Alga arame
Verdure dolci (cipolla, zucca, carota, verza)
daikon, ravanelli, rape, catalogna, orzo selvatico, foglie verdi scottate
Frutta

LO STILE DI VITA

Per una sana espressione sessuale è importante considerare le differenze tra uomo e donna che creano differenti bisogni.

Per nutrire l’energia femminile, la donna ha spesso bisogno di stare in ambienti caldi, di fare attività rilassanti, di fare bagni caldi, massaggi, di vestire femminile e godere della compagnia di altre donne. Tutto questo per nutrire l’energia yin e rimanere accogliente e rilassata. Deve fare attenzione a non prendere freddo, soprattutto al ventre, che dovrà essere sempre ben coperto. La donna in carriera, che lavora troppo, che sta in un ambiente di lavoro pieno di uomini competitivi, si yanghizza eccessivamente diventando tesa, nervosa e aggressiva, sopprimendo l’energia femminile e quindi danneggiando la sana espressione sessuale femminile, con l’insorgenza di disturbi di vario tipo, fisici ed emotivi.

Per nutrire l’energia maschile, l’uomo ha bisogno di muoversi molto, evitando di essere troppo sedentario e deve dedicare molto tempo ad attività sportive o ricreative con altri uomini, per nutrire l’energia maschile. L’attività sportiva con gli amici è sicuramente il modo migliore per nutrire l’energia maschile. Deve fare attenzione a coprire bene i reni, ma trarrà beneficio da ambienti poco riscaldati e dall’attività fisica all’aperto e al freddo, per yanghizzarsi.

Oggi, molti uomini fanno lavori sedentari in ambienti riscaldati, che non nutrono l’energia yang, oppure al contrario, cadono nella trappola del superlavoro o dell’eccessiva competizione, con conseguente aumento dell’aggressività e della tensione.

Risparmia con la macrobiotica

Uno dei tanti benefici della macrobiotica è il risparmio. Lo stile alimentare basato principalmente sui vegetali è molto più economico di quello basato sul cibo animale. Carne, salumi, formaggi e uova costano moltissimo, ma è normale, considerato il dispendio energetico che richiede l’allevamento intensivo degli animali.

Cereali, legumi e verdure hanno un costo decisamente inferiore.

I cereali e i legumi, in particolare, ti permettono di mangiare sano spendendo poco. Soprattutto i cereali integrali in chicco. Le verdure, di questi tempi, costano di più, ma sempre molto meno rispetto al cibo animale. Se hai un fazzoletto di terra puoi crearti un piccolo orto, così mangerai verdure sane ed economiche.

Uno stile alimentare naturale è economico anche per altri motivi. Seguendo la stagionalità si evita di comprare verdure e frutti di serra, che sono molto più costosi ed evitando il cibo industriale e troppo elaborato, si risparmia ulteriormente.

In ultimo, mangiare sano rinforza la salute, quindi ammalandosi meno, si risparmia su dottori e farmaci!

I CIBI COSTOSI DELLA MACROBIOTICA

I condimenti speciali come tamari, shoyu, umeboshi, miso e gomasio, sono relativamente costosi. Considera però, che durano a lungo e che sono alimenti utilissimi per rinforzare la salute.

Anche le alghe sono piuttosto care, ma si usano in quantità così ridotte, che durano moltissimo.

SCEGLIERE BIOLOGICO

A volte, quando suggerisco di acquistare alimenti biologici, mi sento rispondere che sono troppo costosi. Hai mai paragonato la verdura bio a quella tradizionale? Io l’ho fatto e ho scoperto che non sempre il biologico costa di più.

Personalmente credo che acquistare biologico sia, non solo un investimento per la nostra salute, ma anche per l’ambiente. Ci lamentiamo dell’inquinamento, della scarsa qualità dell’acqua, dell’assenza di sapore nelle verdure, ma continuiamo a sostenere un agricoltura che inquina, riduce gli insetti utili e impoverisce il suolo.

INVESTIRE SULLA QUALITÀ DEL CIBO È INVESTIRE SULLA SALUTE

Di questi tempi risparmiare è essenziale, ma risparmiare sul cibo è un errore. Il cibo costruisce le tue cellule, contribuendo a determinare la salute o la malattia. Penso che la qualità del cibo sia il migliore investimento che possiamo fare nella nostra vita, per la nostra salute e quella del pianeta.

Vivere consapevolmente

Un’alimentazione naturale, che segue i ritmi della natura e predilige alimenti integri o poco elaborati, aumenta la consapevolezza dell’effetto del cibo sul tuo corpo e sull’ambiente.

Viviamo affannandoci appresso a mille impegni e responsabilità, riducendo il cibo a mero “carburante”. Mangiamo di fretta, senza ascoltare il nostro corpo e i suoi bisogni.

Uno stile alimentare naturale ti permette di recuperare la consapevolezza del corpo, delle sue reazioni al cibo e dei suoi bisogni. Ti aiuta a considerare il cibo come uno strumento per l’evoluzione personale e il cambiamento, per mantenere la salute e il benessere.

La riduzione o l’eliminazione del cibo animale, permette al tuo corpo e alla tua mente, di aprirsi ad una più profonda comprensione dei sottili legami che ci uniscono con la natura.

Il nostro mondo iper-tecnologico e pragmatico, ci allontana ogni giorno dalla naturale tendenza dell’essere umano alla ricerca spirituale. Il cibo industriale, raffinato, geneticamente modificato, ci aliena ancor di più da noi stessi. L’eccesso di cibo animale infine, ci rende materialisti, riducendo la capacità di uno sviluppo spirituale. Non è un caso che, in tutte le trazioni religiose del mondo, l’astensione dal cibo animale o addirittura il digiuno, vengano utilizzate come pratiche di pulizia non solo del corpo, ma anche dello spirito, in preparazione ad un periodo di preghiera particolare.

Recuperare un’alimentazione naturale permette di riprendere il contatto con i nostri bisogni più profondi, nella ricerca di noi stessi e dell’infinito.

Perché adottare un’alimentazione naturale?

PER LA SALUTE DEL CORPO

Le ricerche scientifiche in tema di prevenzione delle malattie, raccomandano l’adozione di un’alimentazione naturale e prevalentemente vegetariana.

PER LA SALUTE DELLA MENTE

Un’alimentazione equilibrata favorisce la chiarezza e la serenità della mente.

PER UN AMBIENTE PIÙ PULITO

Il consumo di alimenti biologici vegetali ed uno stile di vita naturale, riducono l’inquinamento dell’ambiente e delle acque.

PER SOSTENERE IL RISPARMIO ENERGETICO

Gli alimenti naturali richiedono meno energia, fertilizzanti e carburanti per essere coltivati, prodotti e conservati.

PER FAVORIRE LO SVILUPPO SPIRITUALE

Tutte le vie di sviluppo spirituale si sono sempre fondate su un’alimentazione naturale, semplice e prevalentemente vegetariana.

PERCHÈ CI SIA CIBO PER TUTTI

La fame nel mondo non è un problema di quantità di cibo, ma di uso delle risorse. Migliaia di ettari di terre del terzo mondo vengono coltivate per nutrire gli animali da carne che verranno venduti all’occidente ipernutrito. Chilometri di foreste che tengono in vita le popolazioni locali, vengono abbattute per far posto ai pascoli delle mandrie che verranno trasformate in hamburger per i fast food del mondo industrializzato.

Il ritorno ad un’alimentazione naturale, più semplice e prevalentemente vegetariana sembra la strada per ridare la terra e le risorse a chi le possiede per diritto di nascita.

Lascia un commento