La batata si può cucinare in mille modi: semplicemente al forno (come le patate), dentro a zuppe, minestre o vellutate, per fare gnocchi, oppure si può fare in padella, da sola o con altre verdure.

La batata è un tubero dal sapore dolce, che piace o non piace.

Rispetto alla patata non è una solanacea e questo per la macrobiotica è un punto a favore perchè è considerata meno yin e ovviamente priva di solanina.

Ma non solo….c’è un’altra differenza importante tra batata e patata.

La batata ha un centro, una struttura di accrescimento definita, che invece la patata non ha.

Prova a tagliare a metà una patata e una batata e mettile a confronto, capirai cosa intendo.

Per la macrobiotica, che considera energie sottili che derivano da forme, colori, consistenze, struttura, la mancanza di un “centro” trasferisce al nostro corpo un’energia dispersiva, più yin, non “centrata”, influenzando in questo modo soprattutto la mente, che perde “centratura”.

Ingredienti

  • 2 batate piccole
  • 1 cipollotto
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 cucchiaio di salsa di soia (shoyu o tamari)
  • mandorle tostate a piacere

Trasferisci le mandorle su una teglia e inforna a 160° per 10 minuti circa. Dipende dal forno. Saranno tostate quando sentirai il profumo tipico della mandorla tostata. Attenzione a non bruciarle!

Mentre le mandorle sono in forno, sbuccia le batate con un pelapatate.

Tagliale a cubetti o comunque a pezzetti piccoli.

Pulisci il cipollotto e affettalo. Usa anche la parte verde ovviamente.

Scalda l’olio in una padella e fai rosolare il cipollotto.

Se ti piace puoi tenere da parte un po’ di parte verde, da mettere a crudo a fine cottura.

Aggiungi la batata e fai rosolare ancora un pochino.

Aggiungi poca acqua e fai stufare per circa 10 minuti.

Il tempo di cottura della batata dipende dalla grandezza del taglio.

Quando la batata è ben cotta, aggiungi la salsa di soia e cuoci ancora un minuto.

A piacere puoi aggiungere aromi vari come rosmarino, salvia, basilico, succo di zenzero.

Sforna le mandorle e tagliale in granella o in lamelle.

Servi la batata con le mandorle tostate.

Se non trovi nei negozi una salsa di soia di qualità, puoi acquistarla qui:

Shoyu - Salsa di Soia
Disponibile in confezione da 250 ml 500 ml e 1000 ml

Voto medio su 283 recensioni: Da non perdere

Tamari - Salsa di Soia
25% di sale in meno

Voto medio su 60 recensioni: Da non perdere

E’ uscita la nuova edizione dell’Apprendista macrobiotico!

Con 3 nuovi capitoli, nuove ricette, ricette aggiornate e nuove foto.

Lo trovi qui a questa pagina.

L'Apprendista Macrobiotico
Ricette illustrate e consigli per scoprire la cucina macrobiotica vegana

Voto medio su 97 recensioni: Da non perdere

Se acquisti il libro su Macrolibrarsi ricevi in omaggio il mio ebook “Pronto soccorso macrobiotico”.

E se hai bisogno della versione video, a questa pagina trovi il video corso L’apprendista macrobiotico, nato dalla prima edizione del libro.

Ti aspettano tante ricette e tanti altri trucchetti pratici per cucinare velocemente piatti sani e golosi.

E se ami i dolci naturali, golosi, ma sani, è uscito “Dolci buoni e sani”.

Dolci Buoni e Sani
Felicemente golosi senza dipendenza – Senza zuccheri raffinati, latticini e uova
€ 23,50

 

Lascia un commento