La radice di zenzero è  usata in cucina per aggiungere ai piatti un aroma e un sapore molto particolari. Ed è ricca preziose proprietà benefiche.

Ma il suo utilizzo non si ferma qui. Quando torni a casa la sera stanco e stressato, puoi usare lo zenzero per prepararti un fantastico pediluvio, che ti aiuterà a rilassarti e a dormire meglio.

E se soffri di problemi circolatori, gonfiore e pesantezza alle gambe, questo è il rimedio per te!

La radice fresca si trova ormai in tutti i supermercati.

Come si fa:

Porta a bollore 2-3 litri d’acqua. Nel frattempo grattugia un grosso pezzo di radice fresca di zenzero (circa 60-70 g)  e strizza la polpa ottenuta per estrarne il succo. Per il pediluvio non è necessario sbucciarlo. Quando l’acqua bolle spegni il fuoco e aggiungi il succo di zenzero. Ora puoi usare quest’acqua allo zenzero per prepararti il pediluvio.

E’ importante che anche la caviglia sia coperta dall’acqua, in modo che lo zenzero possa stimolare i 3 meridiani che salgono dal piede lungo le gambe: fegato, milza/pancreas e reni. Grazie all’azione su questi organi, il pediluvio allo zenzero aiuta a rimuovere gli eventuali ristagni energetici a livello addominale. Quando i reni, il pancreas, ma soprattutto il fegato sono intasati da eccessi alimentari, non permettono il libero fluire dell’energia che risale dalle gambe, creando ristagno energetico.

Il pediluvio allo zenzero ti regalerà un piacevole senso di rilassamento e di leggerezza, oltre che sonni tranquilli. Provare per credere 🙂

E se hai bisogno di aiuto, c’è la consulenza personalizzata!

Consulenza macrobiotica

Diventa anche tu un mio Apprendista!

Con il libro o con il Video Corso!

Ti aspettano tante ricette e tanti altri trucchetti pratici per cucinare velocemente piatti sani e golosi.

Se acquisti il libro su Macrolibrarsi ricevi in omaggio il mio ebook “Pronto soccorso macrobiotico”

L'Apprendista Macrobiotico
Ricette illustrate e consigli per scoprire la cucina Macrobiotica Vegana

Voto medio su 62 recensioni: Da non perdere

€ 9,80

32 Comments

  • Pubblicato 13 Novembre 2013 22:19 Cecilia 0Likes

    Ciao Dealma,il tuo blog è davvero fantastico e pian piano stò provando le ricette e seguendo i consigli. Mi trovo bene,sto molto meglio e anche se le vecchie abitudini son dure a morire con pazienza e costanza e il tuo valido aiuto vado avanti.
    In merito al pediluvio volevo chiederti se posso utilizzare l’olio essenziale di zenzero. Grazie mille, Cecilia

    • Pubblicato 14 Novembre 2013 08:49 Dealma Franceschetti 0Likes

      Ciao Cecilia, sono felice di sapere che stai raccogliendo i frutti. L’olio essenziale è solo una delle componenti presenti nella radice di zenzero, quindi è possibile che utilizzare l’olio essenziale non abbia lo stesso effetto rispetto all’uso della radice grattugiata e strizzata, ricca di tanti altri principi attivi, soprattutto del gingerolo. 🙂

      • Pubblicato 16 Novembre 2013 19:46 Cecilia 0Likes

        grazie,vada per la radice grattugiata.
        ci ho provato,un pò per pigrizia un pò perchè me l’hanno regalato e non so bene come usarlo. Hai qualche consiglio da darmi?
        buona serata Ceci

        • Pubblicato 18 Novembre 2013 10:08 Dealma Franceschetti 0Likes

          Ciao Cecilia,
          io lo utilizzo nella zuppa di miso, a volte nei cereali, oppure per fare salsine da condire. Basta grattugiare un pezzo di radice e spremere tra le dita la polpa. 🙂

  • Pubblicato 23 Settembre 2013 10:18 lucia 0Likes

    Ciao Dealma,
    Per motivi di salute ci siamo in famiglia, avvicinati da poco alla cucnia macrobiotica, con qualche sgarro fatto nelle vacanze…che abbiamo ahime’, pagato nel rientro alla normalita’. Leggiamo sempre i tuoi consigli e le tue ricette sono diventate conosciute in casa. I benefici si sentono!
    Non nego che con qualche difficolta’, lavoriamo entrambi lontano e al rientro tardi a casa la sera, la tentazione di fare cose veloci e non piu’ “buone” per la ns salute, e’ grande.
    Ma visti i miglioramenti, non possiamo di certo demordere dallo star meglio.
    Un abbraccio,
    lucia

    • Pubblicato 23 Settembre 2013 12:26 Dealma Franceschetti 0Likes

      Ciao Lucia,
      mi fa piacere sapere che state già raccogliendo i primi frutti. E’ normale “cadere in tentazione” e sgarrare, capita a tutti, compresa alla sottoscritta. A volte la stanchezza o la gola hanno il sopravvento. L’importante è non lasciarsi scoraggiare da questi piccoli o grandi deragliamenti e continuare sulla strada che ci fa sentire bene. Quando il tempo è poco e si arriva a casa la sera con tanta fame e poca voglia di cucinare, è di grande aiuto avere già in frigorifero pronti i cereali lessati. Basterà mettere in padella delle verdure, aggiungere il cereale lessato e la cena è pronta. Per chi ha davvero poco tempo è utile cuocere separatamente 2-3 cereali diversi e conservarli in frigorifero in vaschette separate. Durano 3-4 giorni. 🙂

  • Pubblicato 7 Agosto 2013 14:47 Catia 0Likes

    Per economizzare un pò, io uso lo zenzero in polvere o quello fresco appena strizzato per il pediluvio ……
    Ciao

  • Pubblicato 16 Luglio 2013 10:28 Rita 0Likes

    Grazie per i tuoi preziosi suggerimenti.
    Amo lo zenzero e per averlo velocemente a disposizione per una tisana tonica, digestiva, riscaldante, etc etc, uso questo sistema: con la centrifuga estraggo il succo di almeno 150 gr di radice fresca, lo metto in un vasetto con chiusura ermetica, aggiungo una certa quantità di miele (ognuno può deciderla per sé), mescolo bene e poi lo ripongo nel frigorifero. Da consumare entro una settimana.
    Ciao

  • Trackback: pediluvio allo zenzero | La Via Macrobiotica | ...

Lascia un commento