Queste polpette di tempeh sono facilissime da preparare e molto versatili.

Ottime come antipasto, come secondo oppure come spuntino salato. Sono molto comode anche da portare in ufficio. 🙂

Abbinate alla maionese rosa sono anche molto carine da presentare.

Ingredienti

Per 8-10 polpettine:

  • ½ panetto di tempeh
  • 1 cipollotto o mezzo porro
  • basilico o altri aromi
  • 1 pizzico di cumino
  • succo di zenzero
  • farina di mais fioretto
  • olio e.v.o.
  • sale marino integrale
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • limone

Per la maionese rosa:

  • 100 ml di latte di soia
  • 1 presa di sale marino integrale
  • 30 g di barbabietola cotta
  • il succo di mezzo limone (più o meno a piacere)
  • ½ cucchiaino di senape
  • olio di mais o di girasole q.b.

Trita il porro o il cipollotto in un mixer e fallo rosolare in padella con l’olio e poca acqua.

Aggiungi una presa di sale e fai rosolare qualche minuto. Aggiungi anche la salsa di soia.

Cuoci per qualche minuto.

Nel frattempo trita il temphe nel mixer. Mescola il tempeh con il il cipollotto cotto, il cumino e qualche goccia di zenzero.

Lascia intiepidire e forma con le mani della palline da passare nella farina di mais fioretto oppure nei semi di sesamo.

Trasferisci le palline su una teglia rivestita da carta forno e inforna a 180° per 20 minuti circa.

Nel frattempo prepara la maionese frullando il latte con il sale, il limone, la barbabietola sbucciata e la senape.

Aggiungi a filo l’olio sempre frullando, fino ad ottenere la consistenza preferita.

Sforna le polpette e servirle accompagnate dalla maionese rosa.

Se hai bisogno di altre idee e di un aiuto in cucina c’è L’apprendista macrobiotico!

Se hai difficoltà a trovare nei negozi il il tempeh, oppure un buon latte di soia senza zucchero, puoi ordinarli online:

Tempeh yakso Bio - 175 g

Voto medio su 11 recensioni: Buono

Soya Natural - Latte di Soya

Voto medio su 72 recensioni: Da non perdere

Diventa anche tu un mio Apprendista!

Con il libro o con il Video Corso!

Ti aspettano tante ricette e tanti altri trucchetti pratici per cucinare velocemente piatti sani e golosi. ?

Se acquisti il libro su Macrolibrarsi ricevi in omaggio il mio ebook “Pronto soccorso macrobiotico”:

L'Apprendista Macrobiotico
Ricette illustrate e consigli per scoprire la cucina Macrobiotica Vegana

Voto medio su 61 recensioni: Da non perdere

€ 9,80

8 Comments

  • Pubblicato 28 Febbraio 2016 08:54 Giulia 0Likes

    Ciao al posto della farina di mais fioretto si può usare quella di riso?

    • Pubblicato 28 Febbraio 2016 10:16 Dealma Franceschetti 0Likes

      Ciao Giulia, si puoi provare. Anche la farina di ceci potrebbe essere un’alternativa da sperimentare. 🙂

  • Pubblicato 26 Febbraio 2016 21:06 Elisabetta 0Likes

    Ciao Dealma, il latte di soia si può cuocere? grazie mille

    • Pubblicato 27 Febbraio 2016 08:44 Dealma Franceschetti 0Likes

      Ciao Elisabetta, non solo si può cuocere, ma si dovrebbe sempre cuocere! La soia è un legume, quindi più difficile da digerire rispetto ai cereali (latte di riso, di avena, di miglio, ecc.). La soia poi è tra tutti i legumi il più indigesto, quindi la cottura è molto utile per rendere il latte di soia più digeribile.

      • Pubblicato 16 Marzo 2016 20:42 Elisabetta 0Likes

        Ciao Dealma. E il sale? andrebbe cotto assieme al latte?

        • Pubblicato 17 Marzo 2016 07:57 Dealma Franceschetti 0Likes

          Ciao Elisabetta, non ha capito cosa intendi. Forse ti riferisci al cuocere il latte di soia per yanghizzarlo?

          • Pubblicato 17 Marzo 2016 09:38 Elisabetta 0Likes

            Intendevo proprio il sale. Sarebbe meglio cuocerlo con il latte di soia? O si aggiunge a crudo?

          • Pubblicato 17 Marzo 2016 11:01 Dealma Franceschetti 0Likes

            Se decidi di cuocere il latte allora conviene approfittarne e mettere in cottura anche il sale. 🙂

Lascia un commento