Il tofu si presta perfettamente per sostituire la ricotta in una torta salata. Ovviamente solo per ciò che riguarda la consistenza….non il sapore….purtroppo. 🙂

Ma il risultato è ottimo lo stesso….cucinare per credere!

La torta salata è perfetta sia come antipasto sia come secondo. Ma anche anche come spuntino di metà mattina o metà pomeriggio da portare al lavoro o a scuola.

Questa è una versione stiva, ma sostituendo il tipo di verdura, puoi farla anche in versione autunnale, in vernale e primaverile! 🙂

Ingredienti

Per la base:

  • 200 g di farina tipo 2 o integrale
  • 50 g di olio evo
  • acqua q.b.
  • ½ cucchiaino di sale marino integrale

Per il ripieno:

  • 2 zucchine
  • 1 cipolla
  • 1 manciata di fagiolini
  • 200 g di tofu naturale
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di acidulato di umeboshi
  • 1 cucchiaio di salsa di soia o sale q.b.
  • qualche foglia di basilico
  • semi di papavero per decorare

Prepara il ripieno:  affetta sottile la cipolla e falla rosolare in padella con 1 cucchiaio d’olio. Aggiungi i fagiolini tagliati a cilindretti e fai cuocere con un po’ d’acqua, per 5-10 minuti finchè i fagiolini sono al dente.

Aggiungi le zucchine tagliate a cubetti  e cuoci altri 5 minuti. Aggiungi la salsa di soia o un po’ di sale, mescola bene e cuoci 1 minuto ancora.

Frulla il tofu con 2 cucchiai d’olio, l’acidulato di umeboshi e il basilico, ottenendo una crema.

Prepara la base: mescola la farina con il sale, aggiungi l’olio e poco alla volta un po’ d’acqua mescolando bene.

Cerca di ottenere un impasto morbido, ma sodo, da impastare con le mani. Forma una palla e “lanciala” sul piano di lavoro o comunque lasciala cadere, in modo che diventi più elastica. Ripeti due o tre volte e impasta ancora.

Stendila tra due fogli di carta da forno con un mattarello. Disponila in una tortiera rivestita con carta forno e bucherella il fondo con una forchetta.

Inforna a 170° per 10 minuti.

Nel frattempo mescola metà delle verdure con la crema di tofu.

Estrai la teglia dal forno e versa il composto di verdure e tofu. Stendilo in maniera uniforme e aggiungi l’altra metà delle verdure.

Decora con semi di papavero e inforna a 170° per 20 minuti circa.

Lascia raffreddare bene prima di tagliare a fette e servire.

Se hai difficoltà a trovare nei negozi l’acidulato di umeboshi o la farina tipo 2, puoi acquistarli online:

Acidulato di Umeboshi
Condimento a base di “Prugne di Umeboshi”

Voto medio su 90 recensioni: Da non perdere

€ 3.3


Farina di Grano Tenero tipo 2
Da agricoltura Biodinamica per preparare pizza, pane, torte, pasta sfoglia, biscotti e focacce.

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere

€ 2.8

Diventa anche tu un mio Apprendista!

Con il libro appena uscito o con il Video Corso!

Ti aspettano tante ricette e tanti altri trucchetti pratici per cucinare velocemente piatti sani e golosi. 🙂

Se acquisti il libro su Macrolibrarsi ricevi in omaggio il mio ebook “Pronto soccorso macrobiotico”.

L'Apprendista Macrobiotico
Ricette illustrate e consigli per scoprire la cucina Macrobiotica Vegana

Voto medio su 41 recensioni: Da non perdere

€ 9.8

9 Comments

  • Trackback: Come superare le difficoltà del cambiamento alimentare | La Via Macrobiotica
  • Pubblicato 18 Agosto 2017 19:38 Ramona 0Likes

    Cara Dealma, eccomi finalmente. Dopo le vacanze si ha sempre una filza di cosa da evadere.
    Ho partecipato con piacere alle lezioni di cucina e consigli utili presso il Vivosa Resort a Ugento.
    Sono tornata a casa e ho messo subito in pratica qualche suggerimento; tipo salare con crema Umeboshi e Miso che non conoscevo ancora. Anche l’algha Nori mi mancava
    Con il Gomasio, la salsa di Soya e le diverse alghe già presenti nella mia cucina credo di essere fornita
    Seguirò il sul blog e chissà, magari un giorno ci rivedremo.
    Buon fine estate. Saluti Ramona

    • Pubblicato 19 Agosto 2017 18:20 Dealma Franceschetti 0Likes

      Buongiorno Ramona! Sono davvero contenta di sapere che le lezioni in spiaggia sono servite! 🙂 Continui a sperimentare e se ha bisogno mi scriva pure. Sarò felice di continuare ad accompagnarla in questo viaggio. 🙂

  • Pubblicato 19 Giugno 2017 15:29 Serena 0Likes

    Spettacolare! Voglio provare anche sostituendo il tofu con una crema di ceci!

  • Pubblicato 19 Giugno 2017 14:52 Marina 0Likes

    Ciao Dealma ho delle verze tardive, molto tardivedel mio
    orto alla prima esperienza ,se usassi quelle?
    Lo so che bisogna usare verdure di stagione….ma che faccio? Sono very-bio

    • Pubblicato 19 Giugno 2017 17:08 Dealma Franceschetti 0Likes

      Ciao Marina, ma certo che vanno bene! Non bisogna prendere la stagionalità in modo fiscale, ad eccezione per le solanacee e un po’ anche per le verdure tipicamente estive come cetrioli o zucchine. Tutte le altre vanno sempre bene. 🙂

  • Pubblicato 15 Giugno 2017 11:46 Chicca 0Likes

    Sicuramente buonissima, ne ho fatte di molto simili ma non ho mai usato l’acidulato con il tofu…la faccio presto ho verdure fresche nell’orto 😉 Grazie carissima

Lascia un commento