“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte.”
Francois de la Rochefoucauld

Sformato di lenticchie

Sformato di lenticchie

E’ iniziata la Quaresima, una buona tradizione religiosa che possiamo recuperare al di là delle nostre credenze, perchè rappresenta un antica saggezza preziosa.

Un tempo gli esseri umani possedevano una maggiore consapevolezza dei bisogni del corpo. Non è un caso che la quaresima arrivi proprio alla fine dell’inverno, quando il corpo ha bisogno di liberarsi degli accumuli invernali e alleggerire il carico di lavoro del fegato, che con l’arrivo della primavera verrà stimolato dall’energia Legno in crescita.

E’ quindi il momento di semplificare l’alimentazione, di ridurre i grassi, l’eventuale cibo animale, gli zuccheri e i prodotti da forno come pane, pizza, fette biscottate, ecc.

Semplificare l’alimentazione non significa però renderla triste e insipida!

Possiamo cucinare piatti golosetti, ma sani, come questo sformato, preparato solo con verdure, legumi e agar agar.

Trasformando i cereali, le verdure e i legumi, ad esempio in crocchette, polpette o sformati, è possibile non annoiarsi e godersi comunque il piacere del cibo.

Ingredienti

Per 3 persone circa

  • 400 g di lenticchie cotte
  • 2 cipolle media
  • 2 carote
  • salvia
  • timo o rosmarino
  • 1 cucchiaino raso di curry
  • 2 cucchiai di shoyu o tamari
  • 2 cucchiaini rasi di agar agar in polvere
  • 2 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva

Affetta le cipolle e le carote e falle stufare in padella con l’olio, il curry e un po’ d’acqua.

Gli ultimi minuti cottura aggiungi lo shoyu, gli aromi e l’agar agar sciolto a parte in poca acqua fredda.

Unisci le verdure alle lenticchie cotte e frulla bene per ottenere un composto abbastanza omogeneo.

Assaggia e se necessario aggiusta di sale.

Ungi uno stampo da plumcake con l’olio oppure usa la carta forno. Io ho usato uno stampo 14 x 30 cm.

Versa il composto, livella bene e inforna per circa 30-40 minuti a 180°.

Lascia raffreddare bene prima di estrarre lo sformato dallo stampo e servire.

Se non riesci a trovare nei negozi l’agar agar, puoi acquistarlo qui:

Agar Agar in Polvere
Gelidificante 100% vegetale – Addensante per marmellate, budini, dolci

Voto medio su 81 recensioni: Da non perdere

€ 7.8

Diventa anche tu un mio Apprendista!

Con il libro o con il Video Corso!

Ti aspettano tante ricette e tanti altri trucchetti pratici per cucinare velocemente piatti sani e golosi. 🙂

Se acquisti il libro su Macrolibrarsi ricevi in omaggio il mio ebook “Pronto soccorso macrobiotico”:

L'Apprendista Macrobiotico
Ricette illustrate e consigli per scoprire la cucina Macrobiotica Vegana

Voto medio su 45 recensioni: Da non perdere

€ 9.8

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

4 commenti
  1. Buongiorno Dealma,
    questa ricetta mi ispira un sacco e ho giusto delle lenticchie già cotte…mi manca l’agar agar. Cosa succede se non lo aggiungo?
    Grazie mille e buona settimana.
    Alessia

    • Ciao Alessia, l’agar agar serve a compattare il composto. Puoi provare a non metterlo e a stendere l’impasto in uno stampo più largo in modo da farlo più sottile, così si asciuga di più e forse sta insieme.

  2. Con cosa si può abbinare per fare una cena?

    • Ciao Cristina, sicuramente con delle verdure (in padella, al forno, al vapore, crude in insalata, ecc.). Per creare un piatto completo devi aggiungere anche un cereale. Quindi puoi servire un cereale con verdure come questo e poi lo sformatino accompagnato da un’insalata o verdura cotta. 🙂

Scrivi un commento