Con l’arrivo della primavera è utile alleggerire il corpo e aiutarlo a liberarsi degli accumuli invernali, per prepararsi all’estate.

Nei quaranta giorni tra la fine del Carnevale e la Pasqua, la religione cattolica vieta il consumo di cibi grassi, per motivi religiosi legati al ricordo dei 40 giorni di digiuno di Cristo.

E’ interessante che questo invito cada proprio nel periodo in cui il nostro fegato ha più bisogno di alleggerirsi dai grassi: la primavera.

Ed è ancora più interessante che ci sia un legame tra fegato e anima/spiritualità…..

La macrobiotica infatti invita a fare altrettanto, non per motivi religiosi, ma energetici.

Inoltre l’energia Legno della primavera stimola il fegato e se non vogliamo ritrovarci con mal di testa e nervosismo, è davvero utile per le prossime 2-3 settimane, fare un po’ di “pulizie di primavera” anche dentro il nostro corpo, non solo dentro casa. 🙂

Si badi bene: il fine non è dimagrire! Anche se probabilmente succederà, ma alleggerire il corpo, soprattutto il fegato.

In questo periodo è consigliato eliminare i grassi, anche quelli vegetali, proprio per dare una “tregua” al fegato.

Però attenzione: solo per un periodo limitato! Non si può vivere sempre senza grassi! Quindi badate bene: non più di un mese!!!

Per alleggerire il corpo e aiutarlo ad eliminare gli eccessi, dobbiamo eliminare o ridurre drasticamente alcuni cibi che creano accumuli, ristagno, pesantezza, soprattutto al nostro amato fegato.

Quali cibi evitare durante la quaresima alimentare?

  • carne, salumi, uova, formaggi, pesce, molluschi, crostacei
  • olio, frutta a guscio (nocciole, mandorle, ecc.), semi oleosi come semi di zucca, di girasole, ecc. (unica eccezione: il gomasio), olive
  • prodotti da forno (anche se di alta qualità e con farine integrali)
  • alcol
  • zuccheri
  • caffè

Cosa mangio?

  • zuppe/minestre/passati di verdure/zuppa di miso ogni giorno
  • cereali integrali  e semi integrali (da usare più spesso in chicco e meno in fiocchi oppure in farina come la pasta o la polenta)
  • legumi (da ridurre un pochino perchè hanno una buona quantità di grassi)
  • Tempeh e tofu
  • verdure di stagione (soprattutto le foglie verdi e le foglie amare appena scottate e le rape come il daikon soprattutto)
  • verdure fermentate (insalatini e crauti)
  • verdure crude
  • funghi shitake (aiutano il fegato!)
  • verdure pressate
  • zenzero
  • se è necessario, come dolci usare solo quelli a base di agar agar (soprattutto le versione agrodolci)

Sul blog trovi tantissime ricette con cereali, legumi e verdure. Per ogni ricetta puoi omettere l’olio e sostituirlo con l’acqua. Ad esempio, quando trovi l’indicazione di saltare o rosolare le verdure con l’olio, usa l’acqua. 🙂

Troverai anche tante ricette di dolcetti leggeri a base di agar agar.

Consiglio in particolare la mousse mirtillo e zenzero perchè ha un sapore agrodolce, che energeticamente è utile per “smuovere”. Inoltre il mirtillo è uno dei frutti meno zuccherini, come tutti i frutti di bosco, quindi è più leggero per il fegato.

Come condisco le verdure (o altro) se non posso usare l’olio?

Attenzione

  1. Chi è sotto peso rischia di dimagrire ulteriormente, quindi è bene che eviti la quaresima alimentare o che si faccia seguire, in modo da personalizzarla.
  2. Le donne in gravidanza o in allattamento non dovrebbero praticare questo tipo di pulizia. Al massimo è utile ridurre il prodotto da forno. Sicuramente non devono togliere i grassi!!! Mi raccomando!
  3. Chi ha problemi di salute faccia attenzione e consulti il proprio medico.

Per avvertire dei benefici non è necessario fare questa “quaresima” per diverse settimane. Bastano anche 10 giorni!

Chi vorrà provare scoprirà che l’effetto di leggerezza si avvertirà non solo nel corpo, ma anche nella mente e nelle emozioni. Ci saranno delle sorprese!

Prova e poi raccontami come è andata nei commenti. Buona quaresima alimentare! 🙂

Dove acquistare tutti gli ingredienti particolari citati nell’articolo:

Alga Agar Agar
Polisaccaride usato come gelificante naturale

Voto medio su 64 recensioni: Da non perdere

€ 6,62

 

Acidulato di Umeboshi
Condimento a base di “Prugne di Umeboshi”

Voto medio su 293 recensioni: Da non perdere

€ 3,69

Malto di Orzo Bio
Dolcificante disponibile in confezione da 400 gr e da 900 gr

Voto medio su 113 recensioni: Da non perdere

€ 3,73

 

Shoyu Bio
Salsa di soia

Voto medio su 83 recensioni: Da non perdere

€ 3,70

Funghi Shitake Disidratati
Gustoso con profumo intenso, consistenza carnosa

Voto medio su 9 recensioni: Da non perdere

€ 6,20

Diventa anche tu mio Apprendista!

Con il libro o con il Video Corso!

Ti aspettano tante ricette e tanti altri trucchetti pratici per cucinare velocemente piatti sani e golosi.

Se acquisti il libro su Macrolibrarsi ricevi in omaggio il mio ebook “Pronto soccorso macrobiotico”

L'Apprendista Macrobiotico
Ricette illustrate e consigli per scoprire la cucina Macrobiotica Vegana

Voto medio su 62 recensioni: Da non perdere

€ 9,80

E se ami i dolci naturali, golosi, ma sani, è uscito “Dolci buoni e sani”.

Dolci Buoni e Sani
Felicemente golosi senza dipendenza – Senza zuccheri raffinati, latticini e uova
€ 23,50

Lascia un commento