Qualche giorno fa è arrivata in regalo una noce di cocco…

Il cocco è un frutto tropicale, quindi molto yin.

Crescendo in un clima tropicale si carica di energia decisamente raffreddante, che per chi vive in un clima temperato, può essere eccessiva.

E’ bene quindi consumare la frutta tropicale solo in estate e saltuariamente.

E’ vero che l’estate è agli sgoccioli ma…come resistere alla sperimentazione? 😉

Con non poche difficoltà, ho estratto la polpa e l’ho frullata.

Puoi usare anche il cocco grattugiato già pronto. In effetti è stato un bel match…

[one_third][message type=”custom” width=”100%” start_color=”#f6f5ee” end_color=”#ecebe5″ border=”#cecec7″ color=”#333333″]

Ingredienti

[custom_list style=”list-7″]

  • 140 g di cocco grattugiato o frullato
  • 100 g di mandorle bianche
  • 2 cucchiai di malto di riso
  • 2 cucchiaini di mirin (facoltativo)
  • cacao amaro

[/custom_list]

[/message][/one_third]

Aggiungi alla polpa frullata o grattugiata le mandorle polverizzate, il malto e il mirin. In mancanza del mirin puoi usare un po’ di succo di mela oppure un liquore per dolci.

Mescola bene e forma delle palline con le mani, da rotolare poi nel cacao.

Se ottieni un impasto troppo molle aggiungi ancora un po’ di mandorle polverizzate, se al contrario è troppo duro aggiungi un po’ di succo di mela o di malto.

Facile, buonissimo e veloce… se utilizzi il cocco già pronto!

Buon appetito!

Prova questa ricetta e poi raccontami come è andata lasciando un commento. Condividere la tua esperienza sarà di grande aiuto per tutti! 🙂

3 Comments

Lascia un commento