“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte.”
Francois de la Rochefoucauld

Basmati integrale con daikon secco, shitake e piselli

Basmati con daikon secco, piselli e shitake

Quando mi ritrovo con il frigorifero vuoto, mi rivolgo al cassetto della dispensa che contiene gli essiccati, come il daikon secco, gli shitake, la radice di loto, la bardana. Sono soluzioni comode e veloci per approntare un pasto al volo senza tagliare troppa verdura. Mentre il basmati cuoce infilo in padella una cipolla e aggiungo le verdure essiccate dopo averle ammollate. Facilissimo e veloce!

 Ingredienti

  • 1 bicchiere di riso basmati integrale (circa 150 g)
  • 1 cipolla
  • 1 manciata di daikon secco
  • 3 funghi shitake
  • 250 g di piselli cotti
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 2-3 cucchiai di shoyu
  • sale marino integrale
  • timo
  • aceto di riso (o di mele)
  • acidulato di umeboshi
  • semi di papavero (per decorare)
Lava il riso basmati e fallo cuocere con il doppio del volume di acqua e una presa di sale, per circa 20 minuti. Poi lascialo riposare 5-10 minuti ben coperto.
Il doppio del volume significa che ad 1 bicchiere di riso corrispondono 2 bicchieri d’acqua.
Mentre il riso cuoce metti in ammollo i funghi e il daikon e comincia ad affettare la cipolla. Trasferiscila in padella con l’olio e un pizzico di sale.
Lasciala rosolare bene. Quando daikon e shitake sono morbidi tagliali e aggiungili in padella. Lascia rosolare qualche minuto, poi aggiungi poca acqua e fai stufare coperto finchè tutte le verdure sono morbide.
A fine cottura aggiungi i piselli cotti, la salsa di soia e il timo.
Quando il riso è cotto aggiungi una spruzzata di aceto di riso e di acidulato di umeboshi e mescola bene.
Puoi impiattare come preferisci, come ho fatto io, oppure mescolare subito il riso con le verdure. Decora a piacere con semi di papavero e foglioline di timo.

Se hai difficoltà a trovare shitake e daikon secco nei negozi, puoi acquistarli online:

Funghi Shitake - 50 g

Voto medio su 9 recensioni: Buono

Daikon Secco - 100 g

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

6 commenti
  1. Ciao Dealma,
    fantastica questa ricetta, oggi la provo!

    Avrei anche una domanda sulle patate rosse. Ho letto che non sono solanacee http://it.wikipedia.org/wiki/Ipomoea_batatas
    le ho provate e mi sembrano ottime, assomigliano molto alla zucca per sapore e consistenza una volta bollite.
    Purtroppo è un prodotto che arriva dai tropici… Mi chiedevo se il fatto di bollirlo o cuocerlo al forno potesse renderlo un po’ più accettabile, che ne dici?
    Grazie!!

    • Ciao Simona, è vero, la cottura può influenzare l’energia, perchè yanghizza. Soprattutto lunghe cotture o cotture forti come il forno e la frittura. Un po’ di energia eccessiva tropicale rimane lo stesso, quindi le userei ogni tanto, non tutti i giorni. 🙂

      • Grazie Dealma, allora le terrò come diversivo, sono molto buone!

  2. Ricetta fantastica! La proverò sicuramente e ti farò sapere!

  3. Ciao Dealma,
    grazie per la ricetta poiché io uso il daikon secco nelle zuppe. Si, è ottimo in quanto lavora sui grassi profondi, quelli che circondano gli organi. E’ realmente un alimento speciale!
    Che bello, una tua lezione in diretta!!! Non vedo l’ora. Ti chiedo però di inserirla poi sul tuo sito, come hai fatto l’altra volta poiché la devo rivedere più volte e farla vedere alle mie amiche!.
    Grazie
    Beatrice

    • Ciao Beatrice, si certo, sarà sul blog per chi l’ha persa o vorrà rivederla. 🙂

Scrivi un commento