“Mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte.”
Francois de la Rochefoucauld

Frittelle di zucchine con pastella di farina di ceci

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Con queste giornate fredde e umide mi è venuta voglia di scaldarmi con un fritto leggero, ma super gustoso.

Nel mio frigorifero stazionavano delle zucchine in umido in attesa di evoluzione, così ho pensato di tentare delle frittelle con la farina di ceci.

Volendo puoi usare le zucchine crude grattugiate.

Ingredienti

  • 80 g di farina di ceci
  • 100 ml di acqua
  • 2 zucchine piccole o 1 grande
  • 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino raso di sale
  • 10 foglie di basilico
  • paprika dolce
  • olio per friggere (di sesamo, di girasole, di mais o d’oliva)

Stempera la farina di ceci con l’acqua e lasciala riposare 1 ora

Se hai già delle zucchine pronte come avevo io, o altre verdure avanzate, puoi usare quelle, altrimenti puoi grattugiare le zucchine.

Aggiungi alla pastella di ceci il sale e mescola bene, poi aggiungi le zucchine, i 2 cucchiai d’olio, il basilico e mescola bene di nuovo.

Scalda l’olio in padella e quando è ben caldo versa la pastella a cucchiaiate.

Friggi le frittelle su entrambi i lati e tampona con un po’ di carta assorbente per eliminare l’eccesso d’olio.

Una spolverata di paprika dolce e sono pronte. Sono buonissime calde, ma anche a temperatura ambiente.

Buon appetito!

Prova questa ricetta e poi raccontami come è andata lasciando un commento. Condividere la tua esperienza sarà di grande aiuto per tutti! 🙂

Se hai difficoltà a trovare la farina di ceci, soprattutto bio, puoi ordinarla online:

Farina di Ceci

Voto medio su 19 recensioni: Da non perdere

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Commenti

25 commenti
  1. Buonissime le frittelle di zucchine, io la pastella di ceci la uso soprattitto al forno, e il sapore è eccezionale 😀 Ciao!

  2. io ho usato la scorzonera e son venute molto buone! 🙂

  3. buonissima ricetta!!!! adoro sia la pastella di ceci che le zucchine! La proverò sicuramente :P***

    Ciao! 🙂

  4. Ecco questa è una BUONA idea io la farina di ceci l’ho sempre usata solo per la farinata, mai pensato di utilizzarla come pastella per i fritti, grazie, carla

  5. Buonissime Dealma , le ho fatte stasera riciclando un contorno di zucchine che avevo nel frigo da alcuni giorni. Ottima ricetta per recuperare in modo appetitoso le verdure. E la farina di ceci…è davvero versatile! Brava!

    • Bene, mi fa piacere che ti siano piaciute! 🙂

  6. In Colombia, non esite la farina di cecci, Io questa sera provero la ricetta per fare un bell provino insieme de cena, al mio AMORE…dopo vi racontero ancora. baci e buona serata a tutte le ragazze che ADORANO, CUCINARE PER LA NOSTRA FAMIGLIA…

    • Ciao Myriam,
      che peccato che non c’è la farina di ceci! Buoni esperimenti e raccontami come è andata! 🙂

  7. Ciao Dealma questa ricetta è fantastica i mie bimbi ne vanno matti. Secondo te se provo a cuocere nel forno (tipo farinata) va bene? non vorrei esagerare con le fritture 😉

    • Sono contenta che abbia successo con i tuoi bimbi! Anche in forno vengono bene, si può fare una specie di tortino. Certo, non è la stessa cosa, ma non si può esagerare con il fritto, come dici tu. Segui la ricetta fino al momento di friggere, trasferisci l’impasto in una teglia rivestita con carta forno e inforna per 20-30 minuti. Il tempo di cottura varia in base all’altezza del tortino. Lascia intiepidire e taglia come preferisci. Poi raccontami se i bimbi l’hanno approvata. 😉

      • Ciao Dealma, è stato un successo anche nella versione al forno,ho raddoppiato la dose e ho messo il composto in una teglia di 26 cm. Le frittelle restano le preferite ma sono contenta che anche così l’hanno mangiata. Grazie per la ricetta la diffonderò tra le mamme che hanno difficoltà a far mangiare legumi e verdure ai propri figli. 😀

        • Sono davvero contenta. Grazie a te per avermelo detto. La stessa ricetta al forno va bene anche con altre verdure: cipolle, carote, carciofi, peperoni (ogni tanto), ecc. A me piace molto con carote, cipolle e piselli. 🙂

  8. Buonissime! Davvero squisite. Chi le ha assaggiate, le ha confuse con quelle “tradizionali” fatte con uova e formaggio. Si può provare a farle con il broccolo? va cotto prima?

    • Bene sono contenta! Si certo che puoi farle con i broccoli. Li scotterei un po’ prima in effetti, altrimenti rischiano di rimanere troppo al dente. Sperimenta con tutte le verdure che ti piacciono! 🙂

  9. Ciao, io le ho appena fatte con il cavolfiore (lessandolo prima) e sono deliziose!!!
    Complimenti, mi sto avvicinando alla Macrobiotica e trovo utilissimo qusto sito, farò sicuramente una consulenza! Buon inizio di primavera!

    • Ciao Silvia, sono felice che ti siano piaciute! Ti aspetto in consulenza allora. 🙂

  10. Buongiorno della max avrei un dubbio mala farina di ceci si può acquistare già pronta o ha le controindicazioni della farine in generale (macinatura che non si sa quando è stata fatta) te lo chiedo perché farla in casa e veramente noioso però d’altro canto non vorrei mangiare un alimento morto
    Grazie attendo una tua risposta

    • Ciao Emanuela, qualsiasi seme macinato perde vitalità, è inevitabile, quindi anche il legume. Però non dobbiamo esagerare con queste preoccupazioni, soprattutto se la nostra base alimentare è composta dai semi interi (cereali in chicco integrali e legumi) e solo in minima parte dalle farine.

  11. Ciao Dealma, per friggere le verdure in pastella, senza usare la farina di ceci, cosa si può utilizzare? una specie di impanatura, ma con cosa?

    • Ciao Elisabetta, sempliemente farina e acqua. Io uso la farina tipo 1, che è semi integrale. Aggiungo un pizzico di sale, un cucchiaino di lievito naturale acqua fredda (meglio gassata).

  12. Ciao Dealma, ho provato le frittelle con la cipolla e la farina tipo 2, acqua gasata e lievito. Il sapore è ok, ma si sono inzuppate tanto d’olio. Ho notato che impiegano molto a cuocere. Come posso fare? 🙂 Grazie mille. La farina 1 non l’ ho mai vista finora

    • Ciao Elisabetta, se si sono impregnate molto di olio significa che non era abbastanza caldo. Quando le immergi devono iniziare a friggere immediatamente. Se tagli la verdura molto sottile e le fai piccole impiegano meno tempo a cuocere. Io le lascio un paio di minuti. Trovi la farina tipo 1 nei negozi specializzati, anche se ultimamente l’ho trovata persino all’Esselunga. 🙂

Scrivi un commento